Advertisement
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Premio Impresa Ambiente

Premio Impresa Ambiente

Anche quest’anno il ministero dell’ambiente, in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico, l’Unioncamere e le Camere di Commercio di Roma e Milano, promuovono la terza edizione del Premio Impresa Ambiente.

Si tratta di una gara a cui possono partecipare tutte le aziende private o pubbliche che abbiano organizzato la propria produzione coniugando i principi di sviluppo sostenibile, che implicano maggiore responsabilità sociale e il rispetto per l’ambiente.

Già nelle precedenti edizioni sono state premiate organizzazioni di vario calibro che si sono distinte come “aziende innovative”. Esse hanno proposto novità significative in diversi campi, dalla produzione di energia elettrica al trasporto merci. Alcune delle principali invenzioni che si possono ricordare sono, per esempio, la produzione di energia elettrica con l’utilizzo degli aquiloni, il treno fotovoltaico, la produzione di giocattoli a base di amido di mais, ma ve ne sono molte altre.

Premio Impresa Ambiente è la selezione italiana dell’European Business Awards for the Environment, istituito nel 1987 dalla commissione europea. Il premio prevede quattro categorie: migliore gestione, miglior processo, miglior prodotto e migliore cooperazione internazionale.
La novità più rilevante dell’edizione 2007 è che gli under 40 potranno concorrere, oltre che all’assegnazione dei premi per le 4 categorie sopra citate, al “Premio Speciale Giovane Imprenditore per l’ambiente” in cui verranno valutate le attività di ricerca dedicate allo sviluppo eco-sostenibile, le capacità imprenditoriali e d’innovazione.
Le imprese vincitrici saranno convocate a dicembre nel tempio di Adriano a Roma, dove riceveranno i propri riconoscimenti.

Vi è costante intreccio di relazioni tra tutte le attività economiche e l’ambiente circostante, per questo sempre più aziende nel mondo hanno scelto di rispettare l’ambiente come caratteristica peculiare per rendersi maggiormente competitivi sul mercato. A questo proposito gli importanti esponenti istituzionali, che in prima persona hanno promosso l’iniziativa, dichiarano che la sensibilizzazione delle imprese ai temi di rispetto per l’ambiente nei diversi momenti di produzione siano fulcro centrale per rendere più efficiente il mercato (competitivo ed equo). Pier Luigi Bersani, ministro dello sviluppo economico spiega che “sono stati avviati due progetti di innovazione industriale già con la scorsa finanziaria, incoraggiando la riqualificazione di comparti industriali esistenti verso prodotti più efficienti, richiesti dal nuovo contesto energetico”. Si tratta di un progetto che riguarda la mobilità sostenibile e l’altro che riguarda l’efficienza energetica. Sono due temi su cui, in questo periodo, si sta lavorando parecchio, poiché, ad esempio, come dichiara sempre il ministro, riferendosi al primo di questi: “essi mettono l’innovazione industriale al servizio del trasporto, per muovere persone e merci in modo ecologico, sicuro, economico e tempestivo”. 

Per maggiori informazioni
www.premioimpresambiente.it

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
02/04/2020

Energia e Intelligenza Artificiale: perché è un’unione perfetta

Il mondo dell’energia può solo trarre beneficio dall’impiego della Intelligenza Artificiale: dalla produzione all’accumulo, ecco le ultime ricerche e le più interessanti applicazioni   a cura di Andrea ...

01/04/2020

Il settore dell'energia colpito dal Covid-19, è un fattore chiave per la ripresa

La nuova pandemia di coronavirus ha creato una crisi economica e sanitaria globale senza precedenti. Il settore dell'energia, che rappresenta un fattore chiave della vita moderna, è colpito in modo particolare ma è anche fondamentale ...

30/03/2020

Il clima migliorerà (purtroppo) a causa del coronavirus, nel 2020 emissioni sotto anche del 7%

L’Ispra conferma per il 2019 il disaccoppiamento tra l’andamento delle emissioni (che si riducono) e l’andamento del Pil (che cresce), e spiega che il calo delle emissioni è dovuto soprattutto alle restrizioni alla mobilità ...

27/03/2020

Il potenziale non sfruttato dei rifiuti organici nel fornire energia pulita

Secondo un nuovo rapporto dell'IEA, le risorse mondiali di biogas e biometano potrebbero coprire il 20% della domanda globale di gas, riducendo contemporaneamente le emissioni di gas serra.     Secondo il nuovo rapporto dell'Agenzia ...

23/03/2020

Ecco perché la Lombardia è sotto attacco, lo smog favorisce la diffusione del coronavirus

Uno studio della Società di medicina ambientale (Sima), condotto insieme con le università di Bari e di Bologna potrebbe offrire anche una spiegazione ambientale all’epidemia del Covid-19 nel Nord. L’inquinamento dell’aria ne ...

18/03/2020

Scioglimento dei ghiacci: dal 1990 peggiorato di 6 volte

La Groenlandia e l'Antartide stanno perdendo ghiaccio talmente velocemente da seguire lo scenario peggiore del riscaldamento climatico previsto dall'IPCC     Il team dell'Ice Sheet Mass Balance Intercomparison Exercise (IMBIE) - composto da di ...

13/03/2020

Il carbone cala ma non abbastanza per rispettare gli accordi di Parigi

La produzione globale di energia elettrica a carbone è diminuita del 3% nel 2019, con un conseguente calo del 2% delle emissioni di CO2 nel settore energetico.     Pubblicato da Ember il Rapporto Global Electricity Review ...

12/03/2020

Il cambiamento climatico accelera sulla terraferma, in mare e nell'atmosfera

Un rapporto sul clima delle Nazioni Unite mostra che il cambiamento climatico sta avendo un effetto importante su tutti gli aspetti dell'ambiente, così come sulla salute e sul benessere della popolazione globale.   a cura di Raffaella ...