IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Produttori energia eolica: per Europa grande potenziale dal mare

Produttori energia eolica: per Europa grande potenziale dal mare

Le turbine eoliche offshore, realizzate cioè in mare aperto, potrebbero garantire il 13-17% dell'elettricità necessaria all'Europa nel 2030, se i progetti di energia eolica ottenessero sufficiente sostegno. Lo ha affermato l'Associazione Europea dell'Energia Eolica (Ewea).
Le attuali installazioni eoliche in mare aperto rappresentano attualmente solo lo 0,2% della richiesta elettrica europea, secondo un rapporto dell'Ewea.
"L'energia eolica offshore è vitale per il futuro dell'Europa", dice l'associazione in uno studio pubblicato in occasione di una conferenza del settore a Stoccolma.
Nel rapporto è scritto che in Europa sono in corso di sviluppo o sono stati proposti progetti per una capacità di 100 gigawatt.
"Se realizzati, tali progetti produrrebbero il 10% dell'elettricità dell'Unione europea evitando al tempo stesso ogni anno l'emissione di 200 milioni di tonnellate di anidride carbonica", dice l'associazione.
Gli obiettivi dell'Ewea indicano una capacità di crescita dell'energia eolica offshore fino a 40 gigawatt entro il 2020, rispetto agli 1,9 Gw del 2009, e a 150 Gw entro il 2030.
L'obiettivo del 2020 implica una crescita media annua del mercato del 28% nei prossimi 12 anni, dice il rapporto.
"Il mercato Ue per l'eolico di terra è cresciuto in media del 32% l'anno nel periodo di 12 anni compreso tra il 1992 e il 2004: quello che il settore dell'eolico ha ottenuto sulla terraferma può ripetersi in mare".
Raggiungere i 150 gigawatt di energia eolica operativa offshore necessiterà di un'azione coordinata da parte della Commissione europea, dei governi Ue, delle authority di settore, degli operatori di rete e del settore eolico, dice l'associazione.
La Commissione di Bruxelles stima la richiesta totale di elettricità Ue tra 4,279 e 4,408 terawattora nel 2030, secondo l'Ewea.
L'associazione è convinta che la risorsa del vento non rappresenterà mai un fattore limitante: "C'è abbastanza energia sui mari d'Europa per assicurare la domanda totale di elettricità europea di diverse volte".
Per assicurare la richiesta totale di elettricità Ue ci vorrebbero otto zone di 10mila chilometri quadrati, vale a dire meno del 2% dei mari europei senza tenere conto dell'Atlantico, dice il rapporto.
 
Fonte http://it.reuters.com

Produttori energia eolica: per Europa grande potenziale dal mare

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
17/01/2020

Mutuo casa in bioedilizia: ecco come acquistare una casa ecologica

Comprare casa puntando su abitazioni ecologiche è oggi possibile. Ecco qualche indicazione utile sul tipo di mutui casa proposti che incentivano abitazioni green   a cura di Andrea Ballocchi     Indice degli argomenti: Mutuo ...

16/01/2020

L’Europa punta tutto sul Green deal, la sfida del clima vale 1.000 miliardi

Arriva un nuovo Piano di investimenti in 10 anni. L’obiettivo è ancora più alto di quanto si pensasse: tutto per portare a zero le emissioni entro il 2050. La novità è il meccanismo per una giusta transizione con fondi per ...

15/01/2020

Legge di Bilancio 2020: più efficienza energetica nei fondi ai Comuni

Efficienza energetica, sviluppo sostenibile, rigenerazione urbana, rinnovabili, smart city: ecco le voci più interessanti per i Comuni nella Manovra 2020   a cura di Andrea Ballocchi     Indice degli argomenti: Legge di ...

15/01/2020

Raddoppiare le rinnovabili entro il 2030 per raggiungere gli obiettivi di transizione energetica

L'Irena sostiene che nei prossimi 10 anni, per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile e tracciare un percorso verso la sicurezza del clima, 10 trilioni di dollari di investimenti in combustibili fossili dovranno essere spostati verso la ...

10/01/2020

MCE, integrazione e digitalizzazione per l'efficienza energetica

Dal 17 al 20 marzo 2020 Fiera Milano ospita la 42° edizione di MCE, manifestazione biennale leader mondiale nell’impiantistica civile e industriale, nella climatizzazione e nelle energie rinnovabili che si svolge in contemporanea ...

03/01/2020

Record in Gran Bretagna: nel 2019 l'elettricità a zero emissioni supera i combustibili fossili

Nel 2019 per la prima volta nel Regno Unito è stata prodotta più energia dalle rinnovabili che dalle fossili. E' quanto riporta l'ente nazionale energetico National Grid. Nel complesso energia eolica, fotovoltaica, idroelettrica e nucleare ...

02/01/2020

Efficienza energetica: EcoHouse presenta materiali e tecnologie a Progetto Fuoco

In occasione di Progetto Fuoco, la più importante fiera dedicata alla produzione di calore ed energia dalla combustione di legna, sarà possibile avvicinarsi al mondo delle tecnologie efficienti, sostenibili e innovative e ai materiali legati al ...

20/12/2019

Case in legno: Italia realtà europea dell’edilizia sostenibile

Crescono le case in legno in Italia, quarto Paese produttore europeo e con l’export con segno +. Le novità emerse dal quarto Rapporto Case ed Edifici in Legno   a cura di Andrea Ballocchi     Indice degli argomenti: Case ...