IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Scajola: nuove agevolazioni alle PMI per interventi su rinnovabili ed efficienza energetica

Scajola: nuove agevolazioni alle PMI per interventi su rinnovabili ed efficienza energetica

Circa 700 milioni di euro sono stati stanziati, come prima dotazione, grazie ad uno specifico decreto firmato da Claudio Scajola, ministro dello Sviluppo Economico per investimenti legati a progetti innovativi delle piccole e medie imprese. Potranno essere utilizzati anche per interventi nel campo dell'efficienza energetica, delle rinnovabili, della mobilità sostenibile e delle nuove tecnologie.
 "La politica industriale del Governo Berlusconi scommette sui risultati di ricerca e sull'innovazione garantendo a chi può eccellere gli strumenti per affrontare il mercato globale", ha detto il ministro ricordando che "il provvedimento risponde all'esigenza di utilizzare di uno strumento selettivo e non generalista per il sostegno di investimenti produttivi e orientato al rafforzamento della competitività del nostro sistema industriale".
Scajola ha inoltre sottolineato che "si interviene nei confronti dei soggetti istituzionalmente preposti all'attuazione delle misure di agevolazione affinché favoriscano interventi innovativi da parte delle piccole e medie imprese".
In particolare, si tratta di uno specifico regime di aiuti, istituito sulla base delle nuove regole comunitarie, che - attingendo a diversi fondi e programmi - prevede agevolazioni per investimenti produttivi nelle aree tecnologiche, individuate dai "Progetti di Innovazione Industriale", per l'efficienza energetica, la mobilità sostenibile, le nuove tecnologie per il "made in Italy", la vita e quelle innovative per i beni e le attività culturali, lo sviluppo di piccole imprese di nuova costituzione; l'industrializzazione dei risultati delle attività di ricerca e sviluppo sperimentale e, infine, per la realizzazione di investimenti volti al risparmio energetico e alla riduzione degli impatti ambientali.
Le risorse dovrebbero consentire l'avvio di circa 300 nuovi progetti avanzati e, in media, si prevede che ciascuna iniziativa innescherà impieghi per 4-5 milioni di €, di cui metà a carico delle casse pubbliche.
Il decreto agevolerà anche i programmi di investimento ad alto contenuto di innovazione nelle quattro Regioni Convergenza, ossia Campania, Puglia, Calabria e Sicilia, utilizzando le disponibilità comunitarie 2007-2013 provenienti dal Programma Operativo Nazionale "Ricerca e Competitività" e dal Programma Operativo Interregionale "Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico".
 

Scarica il Decreto

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
20/05/2019

Ambiente e lotta a cambiamenti climatici, mappa programmi per prossime Europee

C’è un po’ di verde in tutti i partiti che corrono per le elezioni Ue. Il nostro Paese sembra indietro se si guarda al Piano clima e energia. Servono scelte di fronte agli impegni decisi dalla Cop21 a Parigi. E un po’ tutti se la ...

17/05/2019

Produzione di energia pulita in crescita in Italia

Il GSE, società impegnata nella promozione dello sviluppo sostenibile, ha reso pubblico il rapporto relativo all’attività di consumo energetico in Italia nel corso del 2018, dal quale si evince che il 18,1% del fabbisogno energetico ...

17/05/2019

Record idrogeno green grazie al solare a concentrazione

I ricercatori dell'EPFL hanno creato un dispositivo intelligente in grado di produrre grandi quantità di idrogeno pulito. Installato un impianto pilota nel campus dell'EPFL.       Produrre idrogeno pulito in grandi qualtità ...

16/05/2019

Ricavare idrogeno e metano dalle acque reflue dei frantoi

In occasione dell’evento InnovAgorà, tenutosi presso il Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, ENEA ha presentato la tecnologia che permette di ricavare energia pulita dalle acque residue dei frantoi.   A cura di Fabiana ...

13/05/2019

Energia, lItalia ha un ruolo strategico nella ricerca

Nella transizione energetica che vive il sistema elettrico l’Italia ha un ruolo strategico. Lo ha affermato il sottosegretario Davide Crippa in visita da CESI e RSE   a cura di Ivan Celeste   Da sinistra Matteo Codazzi - CESI, Davide ...

10/05/2019

Bando Smart&Efficient Buildings

Aperta fino al 19 maggio la Call for Innovation dedicata alle soluzioni innovative sviluppate da start up e PMI per migliorare l'efficienza energetica dei condomini e la qualità della vita di chi li abita     Ci sono ancora pochi ...

10/05/2019

Ristrutturazioni edilizie e risparmio energetico, lAgenzia aggiorna le Guide

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito le Guide aggiornate a marzo 2019 con le modalità per avere accesso alle detrazioni, confermate dalla Legge di Bilancio 2019, per le ristrutturazioni edilizie, risparmio energetico e bonus ...

08/05/2019

Nel 2018 per la prima volta in 20 anni rinnovabili in stallo

L'anno scorso, per la prima volta dal 2001, la crescita della capacità di produzione di energia rinnovabile non è aumentata. L'allarme dell'IEA per il raggiungimento degli obiettivi fissati dall'Accordo di Parigi     Dopo quasi ...