IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Sistemi di accumulo per il FV, bando da 4 mln in Lombardia

Sistemi di accumulo per il FV, bando da 4 mln in Lombardia

La giunta regionale della Lombardia ha stanziato 4 milioni di euro destinati all'acquisto e installazione di sistemi di accumulo di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici

 

La Lombardia approva un bando da 4 milioni di euro per i sistemi di accumulo per il fotovoltaico

 

La giunta regionale della Lombardia ha dato il via a un bando che mette a disposizione dei cittadini 4 milioni di euro per l’acquisto e l’installazione di sistemi storage per il fotovoltaico.

 

Già nel 2016 la Regione aveva proposto un bando da 2 milioni di euro, le cui risorse sono andate esaurite in un’ora e che ha permesso di finanziare circa 500 nuovi sistemi di accumulo.

 

Proprio visto il successo della precedente iniziativa la Giunta, facendo un importante sforzo, ha deciso si raddoppiare le risorse. L'assessore regionale all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile, Claudia Terzi, nel presentare le misure di incentivazione approvate dalla giunta per la diffusione dei sistemi di accumulo di energia elettrica da impianti fotovoltaici, ha sottolineato che il contributo è a fondo perduto, fino al 50% delle spese sostenute, iva compresa e fino ad un massimo di 3.000 euro per ogni intervento ammesso. L’assessore ha evidenziato che si tratta di un aiuto concreto per l’ambiente: “Grazie all'aumento di energia elettrica autoprodotta, infatti, potranno diminuire le emissioni di gas serra derivanti dalla produzione di energia da combustibili fossili”.

 

Potranno essere ammessi ad incentivo i sistemi di accumulo connessi a impianti fotovoltaici dotati di generatore di potenza nominale fino a 20 kW; inoltre i sistemi storage dovranno essere collegati secondo gli schemi di connessione previsti dalla norma CEI 0-21; e dovranno essere realizzati con tecnologia elettrochimica (Pb acido, ioni di Litio) o meccanica (es. volano). 


Le installazioni dei sistemi di accumulo dovranno essere eseguite in conformità alle norme di sicurezza vigenti.

 

Sono ammissibili le spese, sostenute successivamente al 3 febbraio 2016, in modo che possano partecipare anche le persone che non siano riuscite ad avere i fondi stanziati dal precedente bando, che interessino il costo d'acquisto del sistema di accumulo e dell'eventuale contatore aggiuntivo, per la misura dell'energia scambiata dal sistema di accumulo, se richiesto dalla norma CEI 0-21. Costo dell'installazione del sistema di accumulo e dell'eventuale contatore aggiuntivo.

Non sono comprese le spese relative all'acquisto e all'installazione dell'impianto fotovoltaico; spese per gli interventi edilizi eventualmente necessari per l'allaccio del sistema di accumulo all'impianto fotovoltaico; spese accessorie per gli adempimenti richiesti dal GSE (Gestore Servizi Energetici) e dal distributore di energia elettrica relative al sistema di accumulo; spese di consulenza.

 

Il bando a sportello sarà aperto a settembre, con finestra temporale per la presentazione delle domande e accesso all'istruttoria, in ordine cronologico, fino a esaurimento delle risorse.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
04/12/2018

Un nuovo rivestimento ottimizza l'efficienza dei pannelli fotovoltaici

Sviluppata nell'ambito di un progetto dell'UE, la nanoparticella di SolarSharc autopulente, duratura e realizzata a basso costo, aumenta del 4% l'efficienza produttiva dei pannelli     Il progetto SolarSharc (SOLARSHARC - A durable ...

03/12/2018

Nuove opportunit di mercato per il fotovoltaico

Gli ambiziosi obiettivi per il fotovoltaico italiano che chiedono di triplicare l'installato da qui al 2030 si possono raggiungere: nel corso del Forum ITALIA SOLARE 2018 in programma l'11 dicembre si approfondiranno sfide ...

20/11/2018

Come garantire 68 GW di potenza fotovoltaica installata in Italia al 2030

In occasione del Forum ITALIA SOLARE 2018 in programma a Roma l’11 dicembre, aziende, istituzioni, investitori e operatori del settore si confronteranno sul presente e futuro del mercato fotovoltaico nel nostro paese       “A ...

15/11/2018

Tariffe incentivanti e detassazione Tremonti Ambiente, prorogati i termini

Il GSE ha prorogato al 31 dicembre 2019 il termine indicato per l'attestazione della rinuncia al beneficio fiscale, precedentemente fissato al 22 novembre, per gli operatori incorsi nel divieto di cumulo tra Conti Energia e la  “Tremonti ...

14/11/2018

Previsto un boom nell'installazione di sistemi di accumulo

Bloomberg New Energy Finance ha pubblicato uno Studio con le stime di crescita per il settore dei sistemi di accumulo, che superano le migliori previsioni     Al rialzo rispetto a un anno fa le nuove stime pubblicate da BNEF - Bloomberg New ...

12/11/2018

La rinascita di Chernobyl: da nucleare, ad energia solare

A più di 30 anni dal disastro nucleare della centrale di Chernobyl, un impianto fotovoltaico da 1MW ha iniziato a produrre energia pulita che soddisfa il fabbisogno energetico di 2 mila abitazioni. Una rinascita per tutta la zona della vecchia ...

08/11/2018

Lo scenario per il fotovoltaico italiano da oggi al 2030

Dal convegno organizzato da Althesys a Rimini e dedicato alle prospettive del fotovoltaico in Italia è emerso che è necessario aumentare gli sforzi per assicurare il rispetto dei target fissati dalla UE. Si deve intervenire sugli impianti ...

31/10/2018

Il fotovoltaico apre la strada verso lautoconsumo

Nel 2017 l’autoconsumo è stato pari a 4.889 GWh, ovvero il 20,1% della produzione complessiva degli impianti fotovoltaici, in crescita dell’1,9% rispetto al 2016. Un settore dalle grandi potenzialità ma che presenta ancora troppi ...