IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Spalma incentivi: per la Commissione Bilancio rischio contenzioso

Spalma incentivi: per la Commissione Bilancio rischio contenzioso

La Commissione Bilancio del Senato in un parere approvato nei giorni scorsi ha confermato le proprie perplessità sul decreto spalma incentivi che, come sappiamo, comporta la rimodulazione retroattiva e l'allungamento dei tempi di erogazione degli incentivi agli impianti fotovoltaici in produzione (art. 26 del decreto 24/6/2014) e sul conseguente rischio di contenziosi.
La norma, pensata con l’obiettivo di tagliare le bollette energetiche delle piccole e medie imprese, prevede che chi sta percependo gli incentivi per un impianto funzionante possa scegliere tra la rimodulazione e l’allungamento da 20 a 24 anni del periodo di erogazione o la riduzione dell’8% degli incentivi.
Il vice ministro dell’Economia Enrico Morando ha commentato: “Relativamente ai rischi di contenzioso connessi alla rimodulazione degli incentivi e all'allungamento dei relativi tempi di erogazione, l'instaurarsi di un contenzioso non può essere escluso, ma tuttavia sono state poste in essere le iniziative idonee a prevenirlo".
Sono inoltre state espresse perplessità e critiche “per quanto attiene all'articolo 26, comma 5 - che consente ai beneficiari delle tariffe incentivanti dell'elettricità prodotta da impianti fotovoltaici l'accesso a finanziamenti bancari assistiti dalla garanzia della Cassa depositi e prestiti o dello Stato - non ne risulta pienamente evidente la portata finanziaria e, inoltre, appaiono sottovalutati i rischi di contenzioso connessi alla rimodulazione degli incentivi e al conseguente allungamento dei relativi tempi di erogazione”.

Ricordiamo che si sono espresse contro il decreto spalma incentivi le associazioni di categoria, il Presidente Emerito della Corte Costituzionale Valerio Onida, ha dichiarato incostituzionale la norma; Confindustria ha appoggiato la proposta di AssoRinnovabili di usare dei bond emessi dal GSE per alleggerire la componente A3.

TEMA TECNICO:

Normativa

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/09/2018

Detrazione del 50% per sistemi di accumulo collegati al fotovoltaico

L'Agenzia delle Entrate rispondendo all'interpello di un contribuente ha chiarito che l'acquisto di un sistema di accumulo collegato al fotovoltaico, sia contestuale che successivo all'installazione dell'impianto solare, dà diritto alla detrazione del ...

13/09/2018

In GU il decreto per il controllo Enea sulle detrazioni

Sulla Gazzetta dell'11 settembre è stato pubblicato il Decreto che definisce le procedure per l'esecuzione dei controlli da parte di ENEA sulla sussistenza delle condizioni per la fruizione delle detrazioni fiscali per gli interventi di efficienza ...

11/09/2018

Bozza nuovo decreto rinnovabili con incentivi al fotovoltaico

Sta girando in questi giorni la bozza del nuovo Decreto Rinnovabili, già approvata da Ministro dello Sviluppo Economico, che prevede incentivi per gli impianti alimentati da rinnovabili, tra cui il fotovoltaico per il periodo 2018/2020 e introduce il ...

25/07/2018

Cessione del credito per ecobonus e sismabonus, i chiarimenti dellAgenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare 17/E che fornisce utili chiarimenti sulla cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante per gli interventi di efficienza energetica e per gli interventi relativi all'adozione di misure ...

18/07/2018

Approvato il programma per l'Efficienza energetica della PA

Ministero dello Sviluppo Economico e Ministero dell'Ambiente hanno approvato il PREPAC 2017 che prevede il finanziamento di 39 progetti, di cui 7 in grado di assicurare un risparmio energetico superiore al 50% rispetto ai consumi annuali precedenti ...

02/07/2018

Nuova norma UNI per posatori sistemi a cappotto

Pubblicata la norma elaborata dal CTI che definisce i requisiti relativi all'attività professionale dell'installatore di sistemi di isolamento termico a cappotto      Il tema dell'isolamento termico degli edifici è ...

05/06/2018

Approvate le norme sulla diminuzione dell'inquinamento

Approvato dal CDM del 29 maggio il decreto legislativo che promuove il raggiungimento di livelli di qualità dell’aria che non creino problemi alla salute e all'ambiente     Il Consiglio dei Ministri ha approvato lo scorso ...

16/05/2018

Le nuove norme Europee per lambiente

Il Parlamento Europeo lo scorso aprile ha varato le nuove norme per rendere le auto più pulite e sicure, e il nuovo pacchetto normativo sugli obiettivi di riciclaggio. Intanto il Consiglio Europeo approva gli obiettivi di riduzione delle emissioni e di ...