IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Un’App per imparare a risparmiare energia in casa

Un’App per imparare a risparmiare energia in casa

“Beeta App” è una semplice applicazione da installare sul proprio smartphone che aiuta a rendere più efficienti i propri consumi in casa. Chi scaricherà l’APP potrà “giocare”e diventare uno dei 100 tester del sistema ‘Beeta’ o ricevere altri premi

BetaApp per imparare a risparmiare energia in casa

Si può imparare a migliorare i propri consumi energetici e a fare efficienza anche giocando e sfidando le proprie abitudini e quelle degli altri. E’ infatti disponibile “Beeta App”: un’ape è stata scelta come simbolo della nuova APP che insegna a usare meglio l’energia di casa e a risparmiare dal 10% al 30% sulle bollette di luce, gas e acqua.

Come funziona?

Si tratta di una semplice app – disponibile per iOS e Android - da installare sul proprio Smartphone che aiuta a migliorare e rendere più efficienti le proprie abitudini di consumo, adottando buone pratiche, attraverso al semplice e divertente sistema della ‘gamification’ - cioè dell’utilizzo delle logiche dei videogiochi per il coinvolgimento dell’utente.

Beeta App prevede una serie di missioni, gli utenti prima dovranno fornire alcune indicazioni per definire i consumi energetici di partenza della propria abitazione, a cui verrà dato un certo punteggio.

Entro fine maggio verranno selezionati, tra tutti coloro che avranno scaricato l’APP,i 100 tester ufficiali del nuovo ecosistema per 'smart home' che interagisce con l’utente, ma si potranno anche ricevere altri premi o avere consigli su come ottimizzare i propri consumi.

 

Le missioni per gli utenti della APP Beta per imparare a ottimizzare i consumi

 

Portando a termine le ‘missioni speciali’ e inserendo con precisione i dati relativi ai propri consumi, verranno forniti consigli personalizzati su come risparmiare energia grazie a un originale algoritmo che valuta struttura dell’abitazione, tipologia degli impianti e abitudini d’uso.

 

I 100 utenti che avranno giocato di più fino al 31 maggio, riceveranno un kit per smart home in comodato gratuito, composto dalla centralina multiprotocollo Beeta Box da collegare in wireless con un multisensore per la rilevazione di temperatura, umidità e movimento, un sensore di CO2, una smart plug per automatizzare gli elettrodomestici presenti in casa e un lettore del contatore elettrico.

 

Il sistema raccoglierà i dati relativi ai consumi domestici e proporrà nuove missioni, che attiveranno un secondo modello di calcolo che porterà l’algoritmo ‘Beeta’ nella modalità ‘autoapprendimento’, in grado di fornire indicazioni sempre più precise, perché gli utenti possano ottenere il miglior risparmio grazie a comportamenti virtuosi, nella piena consapevolezza dei propri consumi energetici.

 

Il sistema Beeta è coperto da brevetto e dopo una prima fase di sperimentazione sarà introdotto sul mercato. Il progetto è stato avviato nel 2015 dalla pugliese Tera srl, azienda specializzata nel settore dell’efficienza energetica e impegnata in collaborazioni con i Politecnici di Bari e Milano, Università degli studi di Bari, Enea e CNR.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
13/11/2018

Le strategie per rispettare gli obiettivi di decarbonizzazione al 2030

Obiettivi di decarbonizzazione al 2030 ambiziosi ma raggiungibili. Le proposte del coordinamento Free: puntare su economia circolare, raddoppiare le rinnovabili, accelerare la transizione verso la mobilità sostenibile     Il ...

12/11/2018

Perché scegliere una Passivhaus

Il 24 novembre a Riva del Garda la 6^ Conferenza Nazionale Passivhaus dedicata al tema sempre più attuale degli edifici ad energia quasi zero e alla responsabilità sociale in materia di edifici e su scala urbana     Sabato 24 ...

07/11/2018

La scelta e l'obbligo dello sviluppo delle rinnovabili

Il primo giorno di Ecomondo e Key Energy ha offerto occasioni di confronto fra gli operatori del settore consapevoli che la crescita del Paese non può che passare da rinnovabili ed efficienza eneregtica     Il mondo delle rinnovabili si ...

05/11/2018

Ecomondo e Key Energy al via, tra rinnovabili ed economia circolare

Il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa inaugurerà domani mattina la manifestazione internazionale dedicata alle innovazioni più efficienti e alle ultime tecnologie su efficienza energetica, rinnovabili ed economia ...

02/11/2018

Mattarella firma la Legge di Bilancio, confermati Ecobonus e Sismabonus

Dopo la bollinatura della Ragioneria di Stato e la firma del Presidente Mattarella, la Legge di Bilancio approda alle Camere per i passaggi parlamentari. Le novità per l'edilizia     Lo scorso 31 ottobre la Ragioneria di Stato ha ...

23/10/2018

Nuovi modelli di teleriscaldamento a bassa temperatura

Sarà testato in quattro siti reali il modello sviluppato da Eurac Research per recuperare calore di scarto dalle attività produttive: nuovo progetto Life4HeatRecovery sul recupero del calore di scarto per teleriscaldamento e ...

18/10/2018

Costruzioni ipogee: i vantaggi di vivere in una casa interrata

“Vivere sottoterra” può non sembrare molto allettante, anche se in realtà le costruzioni ipogee offrono diversi vantaggi in termini di comfort interno e di tutela ambientale. Oggi, con la diffusione delle costruzioni ipogee, vi sono ...

18/10/2018

I nuovi modelli del mercato elettrico

Quello energetico è un settore in profonda trasformazione: un’analisi di Althesys del mercato e di quanto sia necessario fare per non trovarsi impreparati   E’ in atto una profonda transizione del mercato elettrico, nel modo di ...