IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > XXII Triennale di Milano e il rapporto tra uomini e ambiente naturale

XXII Triennale di Milano e il rapporto tra uomini e ambiente naturale

Il tema della XXII Triennale di Milano in corso dal 1 marzo al 1 settembre 2019 è Broken Nature: Design Takes on Human Survival

 

 a cura di Fabiana Murgia

 

XXII Triennale di Milano, Broken Nature

 

Il rapporto tra uomo e natura è sempre stato oggetto di letteratura. La XXII Esposizione Internazionale della Triennale di Milano si occupa quest’anno di indagare e approfondire questo tema. “Broken Nature: Design Takes on Human Survival”, diretta da Paola Antonelli, Senior Curator del Dipartimento di Architettura e Design e Direttrice del Dipartimento Ricerca e Sviluppo al Museum of Modern Art di New York, la manifestazione, in corso fino al 1 settembre 2019, ha come focus questi legami che negli anni sono stati completamente distrutti.

 

In questo scenario il design e l’architettura offrono uno spaccato interessante di analisi della contemporaneità. È la stessa Paola Antonelli a offrire la chiave di lettura della Triennale: “Broken Nature invita a comprendere in maniera più profonda i sistemi multispecie, complessi e interconnessi, in cui viviamo; incoraggia ad adottare una prospettiva di lungo termine; e suggerisce ai visitatori una serie di misure concrete che possono ispirare abitudini e attitudini per ricostituire i nostri legami con la natura. Broken Nature celebra il potere rivoluzionario dell'immaginazione e dell’inventiva.” 

Nel cuore della XXII Triennale di Milano

L’Esposizione Internazionale della Triennale di Milano consiste in una mostra tematica, il cui focus viene declinato da 21 partecipanti internazionali promossi da istituzioni e atenei.

 

Il tema uomo-ambiente viene raccontato attraverso quattro lavori appositamente commissionati a designer internazionali che propongono un punto di vista personale e unico in merito alla relazione con la natura.

 

Quest’anno prendono parte alla manifestazione le opere di Formafantasma (Andrea Trimarchi e Simone Farresin) , Neri Oxman e il suo gruppo di ricerca Mediated Matter Group del MIT Media Lab, Sigil Collective (Khaled Malas, Salim Al-Kadi, Alfred Tarazi e Jana Traboulsi), collettivo con base a Beirut e a New York, e ad Accurat, società di ricerca e innovazione nel campo del data-driven design.

 

Non solo grandi nomi dell’architettura e del design: la Triennale di Milano comprende una selezione di cento progetti degli ultimi tre decenni provenienti da tutto il mondo. In mostra troviamo le opere di Paola Bay e Armando Bruno, “Nuka-doko” di Dominique Chen e Whale Song di Google Brain accanto a opere come l’Hippo Roller di Pettie Petzer e Johan Jonker.

 

Infine questa edizione della Triennale ospita i Bee Awards, dedicati a tre progetti tra quelli delle partecipazioni internazionali sulla base dell’accuratezza nell’interpretazione del tema.

Il Padiglione Italia

Il Padiglione Italia alla XXII Triennale di Milano

 

Firmato Migliore+Servetto il progetto del Padiglione Italia  “4 ELEMENTS TAKING CARE” rappresenta una biblioteca contemporanea in cui una libreria a tutta altezza, rivestendo pareti e soffitto, avvolge il visitatore. Protagonisti sono grandi libri fuori scala ed episodi di grafica che presentano approfondimenti fisici e digitali su progetti e contenuti di visione del polo didattico rispetto alla tematica “Broken Nature”. Giochi di luce interattivi rispondono alle azioni dei visitaori invitandoli ad avvicinarsi e interagire. Al centro dello spazio si trova una suggestiva inslallazione dinamica di luce e grafica "sulla quale il racconto sui quattro elementi si incrociano a contenuti relativi al tema ambientale, restituendo una visione che dall’Italia si allarga al mondo".

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/07/2019

Contest che parlano la lingua dell’ambiente e del sociale

Tre progetti di riqualificazione urbana, a Nord, Sud e Centro Italia mettono al centro giovani progettisti che hanno a cuore l’ambiente e valorizzano le poche risorse a loro disposizione. A Milano, Napoli e nella Regione Toscana alcuni progetti nati da ...

16/07/2019

Povertà energetica, l’efficienza riduce il problema

Sono più di due milioni gli italiani in condizioni di energy poverty. Un problema che può essere arginato mediante l’efficienza energetica in edilizia   a cura di Andrea Ballocchi     Indice degli ...

15/07/2019

Le residenze sostenibili ad Eindhoven

Portare il verde nel centro città per garantire una qualità di vita sostenibile ed efficiente alle future generazioni: il nuovo complesso residenziale Nieuw Bergen in corso di costruzione a Eindhoven progettato da MVRDV.   a cura ...

12/07/2019

Autoconsumo: la microrete intelligente di Casa Siemens

L’obiettivo autoconsumo rappresenta uno dei capisaldi di Siemens che ha deciso di intraprendere la strada della decarbonizzazione impegnandosi per raggiungere una riduzione del 50% di emissioni entro il 2020. Per conseguire questo progetto ...

12/07/2019

Elettrodomestici, consigli per ridurre i consumi estivi

La stagione estiva porta a vedere aumentati i consumi di frigoriferi, lavatrici e climatizzatori. Quali sono gli elettrodomestici che consumano di più. Ecco cosa sapere e come fare risparmio ...

09/07/2019

Mobilità sostenibile: l’iniziativa di Fotovoltaico Semplice per un impatto zero

Il progetto di mobilità sostenibile lanciato da Fotovoltaico Semplice, azienda di proprietà del gruppo IMC Holding, vuole incentivare la diffusione dei mezzi di trasporto a impatto zero. Alla guida della società Daniele Iudicone e Mauro ...

08/07/2019

Il mercato elettrico tra flessibilità e sostenibilità

Il mercato elettrico sta vivendo un’evoluzione spinta, caratterizzata dall’apertura del mercato dei servizi di dispacciamento. Se ne è parlato in un convegno a Milano, ecco le sfide e le opportunità   A cura di Ivan ...

03/07/2019

Centrali aperte e interattive: l’iniziativa di Enel Green Power

Anche quest’anno Enel Green Power ha aperto le porte delle sue centrali con una novità: il progetto “Centrali Interattive”. Questa iniziativa, inaugurata nella prestigiosa centrale Taccani di Trezzo sull’Adda, coinvolge il ...