Premio per la miglior tesi di laurea in bioarchitettura

L’INBAR Siracusa promuove la quarta edizione del Premio Migliore Tesi in Linea con Bioarchitettura “Ugo Cantone”. Scadenza bando il 5 febbraio 2017.

L’Inbar Siracusa ha lanciato la quarta edizione del premio per le migliori tesi di laurea, di dottorato di ricerca e master, in linea con bioarchitettura, che abbiano affrontato nel territorio provinciale aretuseo, i temi dell’architettura sostenibile, della innovazione tecnologica, dell’ecodesign, finalizzate al miglioramento della qualità e della sostenibilità del costruito e dell’ambiente.

Obiettivo del premio, che prevede un riconoscimento economico di 800 euro e la possibilità per i vincitori di partecipare a dei laboratori, è quello di promuovere la cultura della sostenibilità, incoraggiando la scelta di soluzioni innovative ed efficienti negli interventi di tipo insediativo, architettonico e tecnologico. Inoltre il premio intende incoraggiare un più forte e sinergico collegamento con il mondo imprenditoriale e con gli attori sociali che a livello locale promuovono e sostengono la qualità del costruito e dell’ambiente, per diffondere il più possibile l’applicazione dei principi di bioarchitettura.

Possono partecipare al concorso i laureati di tutti gli atenei italiani che abbiano realizzato tesi di laurea magistrale, di dottorato di ricerca o master di II livello, con oggetto di studio il territorio provinciale di Siracusa, in una delle seguenti aree di intervento:
1) architettonica – paesaggistica
2) insediativo-urbanistica
3) recupero-tecnologica
4) ecodesign

La domanda di partecipazione deve essere inviata alla alla segreteria organizzativa via e-mail a inbarsiracusa@alice.it entro il 5 febbraio 2017.

La domanda di partecipazione deve contenere una sintesi della tesi in 6 cartelle formato A4 (testo e immagini); l’abstract di circa 2500 battute (anche in lingua inglese); 1 poster illustrativo del lavoro in formato A1 verticale con i dati identificativi della tesi (pannellato con supporto forex 5 mm e plastificato); 1 CD-ROM o DVD contenente i file del materiale sopraelencato in PDF (il file del poster deve essere JPEG o TIFF con una definizione di almeno 150 dpi) ed eventuale elaborato video.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Premi e Concorsi

Le ultime notizie sull’argomento