IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Azienda Produttrice

AZICHEM

Campo di impiego

Intonaco isolante ad elevata capacità termo-acustica

Descrizione dei prodotti

SANAWARME è l’intonaco termico, a cappotto e macroporoso, ad elevato isolamento termico ed acustico e specifico per la costruzione di “cappotti minerali”.

 

sanawarme

 

Questo intonaco è impiegato per la deumidificazione, il risanamento termico ed igrometrico di edifici e murature, negli interventi bioedili, nelle nuove costruzioni e nel restauro di edifici d’epoca e monumentali.

 

Caratteristiche:

  • Prodotto a base di calce idraulica, botticino, caolino, caseina calcica, sale di Vichy, carbonato di calcio, acido tartarico, sali di ammonio, perlite espansa, farina di sughero, fibre naturali e agenti specifici ed antisalini, per la deumidificazione
  • Elevate proprietà igroscopiche, traspiranti e di isolamento termico/acustico
  • “Cappotto termico minerale”, naturale, bioedile, che non contiene cementi, resine, solventi e materiali radioemissivi
  • Particolarmente adatto per assopire e dissipare, sottoforma di calore, l’energia acustica all’interno dei pori e dei “canalicoli”
  • Alte prestazioni in termini di assorbimento acustico che, alle alte frequenze, raggiunge valori prossimi ad 1/3, con interessanti prospettive in ordine alla correzione acustica degli ambienti interni

Campi d’impiego:

  • Realizzazione di intonaci a cappotto sia nelle nuove costruzioni, che negli interventi di ripristino e risanamento di vecchie costruzioni.
  • Correttivo anticondensa e antimuffa per locali interni, fuori terra ed interrati.
  • Isolamento dei ponti termici.

Approfondimento

 

Temperatura interna
 

La casa deve rappresentare un ambiente confortevole ed accogliente ed assicurare una qualità di vita adeguata; questo è possibile prestando attenzione al microclima interno, in particolare alla temperatura e all’umidità relativa dell’aria.

Con una temperatura interna di 19/22 °C, l’umidità dell’aria deve essere mantenuta in un intervallo compreso fra il 40 ed il 60%.

 

Anche le murature svolgono un ruolo determinante per mantenere una temperatura gradevole, infatti più elevata è la temperatura superficiale delle murature, più gradevole sarà la temperatura interna, inoltre la differenza fra la temperatura ambientale interna e quella di superficie delle murature non deve eccedere i 2 gradi centigradi.

 

Se la temperatura superficiale delle murature è più elevata, quella ambientale interna, può essere anche leggermente inferiore, assicurando ugualmente il benessere.

La funzione fondamentale di un “involucro” è, per definizione, la creazione di un ambiente confinato, all’interno del quale siano garantiti riparo e benessere e che sia in grado di intervenire positivamente sugli scambi fra i due sistemi che l’involucro stesso separa: scambi energetici (calore, rumore, luce) e scambi di massa (aria, acqua allo stato liquido e vapore).

 

SANAWARME è essenzialmente un involucro, studiato per avvolgere in modo continuo ed omogeneo la superficie muraria apportandovi importanti vantaggi in termini di:

  • Resistenza termica
  • Inerzia termica
  • Equilibrio igrometrico
  • Salubrità ambientale

Si tratta di una speciale miscela anidra a base di materiali naturali, come calce idraulica, caolino, perlite espansa, farine di sughero, aggregati selezionati, agenti stabilizzanti, specifici composti antisalini e fibre di rinforzo, che presenta le caratteristiche di un intonaco termoisolante e quelle di un intonaco deumidificante, avvolgendo, proprio come un cappotto, le murature esterne e mantenendole più calde d’inverno e più fresche d’estate.

 

In questo modo SANAWARME garantisce un conveniente innalzamento del volano termico delle murature e il conseguente appiattimento degli sfasamenti d’onda e sbalzi termici.

Con la sola aggiunta dell’acqua, consente di realizzare un intonaco termoisolante, leggero, traspirante, deumidificante con caratteristiche e peculiarità uniche, specificatamente studiato per la costruzione di cappotti minerali continui di termoprotezione ad elevata capacità termo-acustica.

 

La struttura “aperta” del termointonaco lo rende particolarmente adatto all’assorbimento e alla dissipazione, sotto forma di calore, dell’energia acustica all’interno dei pori e dei “canalicoli”, con interessanti prestazioni anche in termini di assorbimento acustico: alle alte frequenze, raggiunge valori prossimi ad 1/3 dell’energia acustica presente.

 

Con SANAWARME si ottiene una protezione termica continua, correggendo le discontinuità di isolamento termico, inoltre viene incrementa l’attitudine dei corpi murari ad immagazzinare il calore migliorando significativamente l’inerzia termica e si riducono i tempi di preriscaldamento in ambienti non riscaldati continuamente.

 

La messa in opera può avvenire sia manualmente (cazzuola e frattazzo) che meccanicamente (mediante pompe intonacatrici dotate di mescolatore), privilegiando, per le opere di una certa entità, l’applicazione mediante pompe intonacatrici.

Modalità di applicazione

 

Applicazione intonaco

 

PREPARAZIONE DELLE SUPERFICI DA INTONACARE

  1. Le superfici delle murature su cui si realizzerà l’intonaco, sia di nuova costruzione che stonacate, (per interventi di restauro e/o manutenzione), dovranno essere pulite, ove possibile con idrolavaggio o sabbiatura, al fine di asportare le parti friabili ed incoerenti, la polvere superficiale, gli imbrattamenti di qualsiasi natura, ecc.
    Le eventuali irregolarità di continuità planare (dislivelli accentuati, cavità, sedi di attraversamento di tubazioni, ecc.), dovranno essere preliminarmente bonificate mediante colmatura con malta realizzata in cantiere o con la malta premiscelata da rinzaffo, a base di calce idraulica, UNTERSANA di AZICHEM srl.
    N.B. Dovrà essere accuratamente verificata la consistenza ed il corretto grado di porosità dei supporti risultanti al fine di accertare che gli stessi risultino adeguati a sopportare i previsti rivestimenti.
    E’ consigliabile effettuare l’accertamento sia sulle superfici asciutte che dopo averle inumidite, per mettere in evidenza eventuali difetti nascosti.
  2. In corrispondenza delle zone di natura diversa rispetto a quella della muratura originale, ossia : architravi, canne fumarie, elementi strutturali, solette, discontinuità, spigoli di porte e finestre, ecc., dovrà essere predisposta una rete in fibra di vetro alcali-resistente, indicativamente del peso di 160 g/mq con maglia quadrata (di apertura adeguata alla granulometria dei materiali che dovranno essere applicati), per esempio 4 x 4,5 mm, facendo attenzione di sbordarla di circa 20 cm per lato, rispetto alla zona da rinforzare (ARMAGLASS 4 X 4,5/160 di AZICHEM srl).
    La rete verrà interposta ( “annegata” ) nella malta premiscelata da rinzaffo, UNTERSANA di AZICHEM srl, a base di calce idraulica, che sarà successivamente applicata, utilizzando, possibilmente, una spatola metallica liscia, al fine di poterla “schiacciare” nel rinzaffo.
    N.B. Questo tipo di rinforzo è comunque necessario e non sostituisce la rete, in fibra di vetro o in filo d’acciaio, eventualmente prevista per l’intera superficie.
    L’involucro murario (rinzaffo + Sanawarme + finitura) deve essere considerato, a tutti gli effetti, un sistema poroso e, come tale, deve essere isolato, in corrispondenza del piede murario, dalla possibilità di adescare acqua da insorgenze localizzate ed accidentali, mediante un opportuno ed adeguato presidio: fasce di guaina impermeabile o altro materiale adatto allo scopo.
    Pavimenti e marciapiedi dovranno possedere la corretta pendenza volta ad evitare accumuli indesiderati.

APPLICAZIONE DEL RINZAFFO DI AGGRAPPO (SPRIZZO) E DELL’INTONACO TERMOCOIBENTE

  1. Sulle murature preparate come precedentemente descritto e dopo aver bagnato a rifiuto con acqua la superficie delle stesse, per favorire l’applicazione e l’adesione del successivo termointonaco, applicare a spruzzo, cercando di ottenere una superficie il più possibile corrugata e ruvida al tatto, la malta premiscelata da rinzaffo a base di calce idraulica, UNTERSANA di AZICHEM srl, per uno spessore approssimativo di 3 – 4 mm (4 – 5 kg/mq di prodotto), verificando la copertura, il più possibile continua, della superficie da intonacare.
  2. Sulla superficie rinzaffata predisporre, in bolla, le fasce di spessore ed i paraspigoli in acciaio inoxidabile, utilizzando per le fasce di spessore l’intonaco termocoibente SANAWARME di AZICHEM srl, che costituirà, in seguito, lo spessore vero e proprio del cappotto minerale, e per i paraspigoli la malta rapida, a base di calce idraulica e alluminati, SANAFIRM di AZICHEM srl.
  3. Dopo circa 24 ore dall’applicazione del rinzaffo UNTERSANA, ed in ogni caso ad avvenuto indurimento dello stesso, dopo aver bagnato a rifiuto con acqua la superficie da intonacare, applicare a spruzzo l’intonaco termocoibente, deumidificante, a base di calce idraulica, perlite e farine di sughero, SANAWARME di AZICHEM srl, per un consumo di circa 6 kg/mq/cm.
    Gli strati di prodotto spruzzato non dovranno superare lo spessore di cm 1,5 – 2.
    Ogni strato successivo dovrà essere applicato ad avvenuto indurimento di quello precedente (dalle 24 alle 48 ore di distanza, secondo la temperatura e le condizioni climatiche stagionali) e dopo aver bagnato a rifiuto con acqua le superfici da intonacare.
    Prima del completo indurimento dell’intonaco termocoibente
    SANAWARME ( il tempo occorrente sarà in relazione alla temperatura e all’umidità del luogo in cui si effettuano le lavorazioni ), irruvidire la superficie realizzata con lo specifico attrezzo dentato (Rabot), uniformandola, immediatamente dopo, con un frattazzo, al fine di eliminare totalmente la polvere prodotta con l’irruvidimento.
    N.B. Per spessori di intonaco superiori a 4 – 5 cm predisporre, nella mezzeria dello spessore previsto, una rete elettrosaldata zincata (per esempio: filo 2 mm, maglia 5 x 5 cm), fissata con tasselli alla muratura o una rete strutturale in fibra di vetro, di prestazioni equivalenti.

REALIZZAZIONE DELLA FINITURA

  1. Trascorsi 2 – 3 giorni dall’applicazione dell’intonaco termocoibente SANAWARME, ed in ogni caso ad avvenuta maturazione ed indurimento dello stesso, dopo aver bagnato a rifiuto con acqua la superficie da rasare, applicare a frattazzo il rasante di finitura a base di calce idraulica, SANASTOF di AZICHEM srl, per uno spessore di circa 2 – 2,5 mm (consumo: 3 – 4 kg/mq), allo scopo di omogeneizzare e compensare le superfici, precedentemente intonacate, da eventuali disomogeinità planari.
    Nello strato di SANASTOF, ai fini del miglior controllo antifessurativo e della miglior resistenza agli accadimenti meccanici e/o atmosferici, è estremamente importante interporre ( “annegare” ) la rete in fibra di vetro alcali-resistente ARMAGLASS 4 X 4,5/160 di AZICHEM srl, utilizzando, possibilmente, una spatola metallica liscia, al fine di poter “schiacciare” la
    rete nel rasante.
  2. Ad avvenuta maturazione del rasante di finitura SANASTOF (mantenendo il più possibile bagnato, specialmente nel periodo estivo o nelle giornate calde e ventilate) ed al raggiungimento della corretta alcalinità dello stesso, applicare la pittura traspirante, protettiva, idrorepellente ai silossani PROTECH SIL – P per un consumo di 0,25 – 0,30 lt/mq ( previo specifico fissativo PROTECH FIX – SIL di AZICHEM srl, per un consumo di 0,12 lt/mq). NB: In alternativa alla pittura ai silossani, è possibile applicare la pittura al grassello di calce SANAFARBE – P, per un consumo di 0,35 – 0,40 lt/mq oppure ai silicati di potassio SANAXIL – P per un consumo di 0,25 – 0,30 lt/mq (previo specifico fissativo SANAXIL – FIX; consumo di 0,12 lt/mq).

 

Applicazione

 

Certificazioni:

  • Coerente con il DLGS n° 192/2005 e 311/2006: attuazione della direttiva 2002/91/CE, relativa al rendimento energetico nell’edilizia
  • Prodotto corredato dai certificati n° 501/97 L.T.M srl, R/0812/98 Labortec srl e n° 214705 Istituto Giordano S.p.A.
  • Voce di capitolato
  • Formazione di intonaco isolante, minerale a cappotto ad elevata capacità termoacustica, per esterni ed interni: naturale, traspirante, deumidificante, costituito da:
    -Rinzaffo di aggrappo, traspirante, deumidificante, realizzato con lo specifico preparato a base di calce idraulica, botticino, caolino, caseina calcica, sale di Vichy e acido tartarico, a cui dovrà essere aggiunta solo l’acqua d’impasto, UNTERSANA di AZICHEM srl, o di altro prodotto di pari o superiori caratteristiche, per un consumo di 4 – 5 kg/mq
    -Intonaco termoisolante (cappotto minerale), traspirante, deumidificante, realizzato con lo specifico preparato traspirante a base di calce idraulica, botticino, caolino, caseina calcica, sale di Vichy, carbonato di calcio, acido tartarico, sali di ammonio, perlite espansa, farine di sughero e fibre naturali, a cui dovrà essere aggiunta solo l’acqua d’impasto, SANAWARME di AZICHEM srl o di altro prodotto di pari o superiori caratteristiche, per un consumo di 6 Kg/mq/cm, circa, applicato ad intonacatrice su supporti convenientemente preparati, per uno spessore di cm
    -Finitura dell’intonaco termoisolante, mediante rasatura con lo specifico preparato, traspirante, deumidificante a base di calce idraulica, botticino, caolino, caseina calcica, sale di Vichy e acido tartarico, a cui dovrà essere aggiunta solo l’acqua d’impasto, SANASTOF di AZICHEM srl o di altro prodotto di pari o superiori caratteristiche, applicato a cazzuola, frattazzo, spatola, intonacatrice ecc., per un consumo di 3 – 4 Kg/mq.
    Nello strato di SANASTOF sarà interposta (“annegata”) la rete in fibra di vetro alcali-resistente ARMAGLASS 4 X 4,5/160 di AZICHEM srl, utilizzando, possibilmente, una spatola metallica liscia, al fine di poterla “schiacciare” nel rasante.
    -Pittura traspirante, protettiva, idrorepellente ai silossani PROTECH SIL – P di AZICHEM srl, o di altro prodotto di pari o superiori caratteristiche per un consumo di 0,25 – 0,30 lt/mq (previo specifico fissativo PROTECH FIX – SIL di AZICHEM srl, o di altro prodotto di pari o superiori caratteristiche per un consumo di 0,12 lt/mq).

Per maggiori informazioni visita il sito

Consiglia questo prodotto ai tuoi amici

Richiedi informazioni a AZICHEM

Via G. Gentile, 16/A

46044 Goito ( MN )

Tel. 0376 604185

Fax 0376 604398

www.azichem.com/

  • Richiedi prezzi
  • Richiedi cataloghi
  • Rivenditori di zona
  • Altra motivazione