Proposta di legge per utilizzare le energie rinnovabili nel recupero dei centri storici

Presentata a Montecitorio dalla deputata Pd Maria Iacono

La deputata Pd Maria Iacono  ha presentato alla Camera una sua proposta di legge per il recupero dei centri storici incentivando l’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili, in particolare installando “sui tetti degli immobili pubblici e privati – spiega la deputata PD – all’interno dei centri storici italiani, di impianti fotovoltaici integrati, ovvero del tipo a ‘tegola fotovoltaica’, quindi perfettamente legati al tessuto urbanistico ed architettonico dei luoghi, finalizzati a divenire ‘capacità reddituale’ dei soggetti proprietari degli immobili interessati, ovvero di ottenere una linea di credito finalizzato esclusivamente alla ristrutturazione ed alla messa in sicurezza dell’immobile su cui insiste l’impianto in parola”.
Alla base della proposta di legge c’è la considerazione che la tutela del patrimonio storico e architettonico del nostro Paese possa rappresentare un importante volano per la ripresa economica e le innovazioni tecnologiche permettono oggi straordinarie possibilità di sviluppo. “I centri storici delle città – continua Maria Iacono – sono contenitori della ricchezza artistica e culturale del paese e ciò è ancor più vero in quelle città, spesso nel meridione, che soffrono l’abbandono dei propri centri storici, e che sono per la propria storia ricche di interesse urbanistico e culturale. Come è noto,  l’istallazione di tali impianti fotovoltaici è una possibilità concreta di sviluppo tecnologico e rispetto per l’ambiente. Questo deve tradursi anche in possibilità economica e valore aggiunto per i centri storici, per concorrere al superamento dell’attuale momento di depressione economica”.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare fotovoltaico, Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento