Advertisement

Rapporto REN21, record per eolico e solare fotovoltaico nel 2014

Dalle rinnovabili lo scorso anno il 59% della nuova potenza elettrica installata nel mondo

Il nuovo rapporto presentato nei giorni scorsi della organizzazione REN21, mostra che nel 2014 le rinnovabili a livello mondiale sono cresciute raggiungendo 135 GW di nuova capacità, la capacità totale è salita a 1.712 GW, segnando un + 8,5% rispetto all’anno precedente. Sono 164 i paesi che hanno introdotto target sulle rinnovabili, grazie anche a politiche di sostegno. Per la prima volta negli ultimi decenni grazie allo sviluppo delle rinnovabili l’economia mondiale è cresciuta senza un parallelo aumento delle emissioni di CO2, nonostante l’aumento dell’1,5% del consumo mondiale di energia. Ciò soprattutto grazie ai risultati raggiunti dalla Cina per promuovere una crescita più sostenibile, attraverso efficienza energetica ed energie rinnovabili.

In particolare si legge nel Rapporto, a fine 2014 le rinnovabili contavano per il 27,7% della potenza elettrica mondiale, soddisfacendo il 22,8% della domanda elettrica.

Medaglia d’oro al fotovoltaico che tra il 2004 e il 2014 è aumentato di 48 volte, passando da 3,7 GW ai 177 GW; bene anche l’eolico, passato da 48 a 370 GW.

Solar PV Global Capacity, 2004–2014 

Solar PV Capacity and Additions, Top 10 Countries 2014 

Gli investimenti globali in rinnovabili l’anno scorso sono stati più che doppi rispetto a quelli in combustibili fossili e sono cresciuti del 17% sul 2013, toccando i 270,2 miliardi di dollari, 301 miliardi di dollari se si includono anche idroelettrico e i biocarburanti. 

Con 131,3 miliardi di dollari di investimenti in energie green, i Paesi in via di sviluppo si avvicinano a quelli industrializzati con 138,9 miliardi. La Cina al primo posto (63% degli investimenti complessivi dei Paesi non-Ocse) è seguita da diversi paesi che hanno destinato oltre un miliardo di dollari in un solo anno alle fonti pulite, come Cile, Indonesia, Messico, Turchia, Sudafrica e Kenya.
Per quanto concerne gli investimenti i paesi leader sono stati la Cina, gli Stati Uniti, il Giappone, gli Stati Uniti e Germania. A guidare i paesi per gli investimenti rispetto al PIL pro capite sono stati Burundi, Kenia, Honduras, la Giordania, e l’Uruguay.

Anche l’occupazione nel settore delle energie rinnovabili sta crescendo rapidamente. Nel 2014, si stima che 7,7 milioni di persone in tutto il mondo abbiano lavorato direttamente o indirettamente nel settore.

Da segnalare che nonostante la crescita delle rinnovabili nel 2014, più di un miliardo di persone, ovvero il 15% dell’umanità, non hanno ancora accesso all’elettricità; e sono 2,9 i miliardi di persone che non hanno accesso a tecnologie pulite per cucinare. Lo sviluppo di tecnologie per le energie rinnovabili potrebbe svolgere un ruolo fondamentale nel ridurre questi numeri, fornendo essenziali servizi energetici nelle aree remote e rurali.

Scarica il Rapporto REN21 sulle Rinnovabili

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Eolico, Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento