Rapporto trimestrale Ernst & Young sulle rinnovabili: Italia scende al sesto posto

Ernst & Young ha elaborato l'ultima edizione dell'indagine trimestrale "Renewable Energy Country Attractiveness Index" dedicata agli investimenti in energie rinnovabili in 30 Paesi.
Dal Rapporto emerge che la Cina consolida la posizione di leader nelle energie rinnovabili a livello mondiale; fanno il loro ingresso sul mercato quattro nuovi Paesi, Corea del Sud (18° posizione), Romania, Egitto, entrambe al 22° posto e Messico 25simo grazie ad obiettivi importanti e a risorse notevoli nel solare e nell'eolico. Gli Stati Uniti, leader dell'indice da novembre 2006 a maggio 2010, sono ora distanziati di cinque punti.
L'Italia è scesa al sesto posto perdendo una posizione. E viene scavalcata dal Regno Unito grazie al suo forte sostegno alle rinnovabili e a specifici investimenti nell'eolico offshore.
Per quanto concerne la Cina in particolare gli investimenti cinesi nell'eolico nel terzo trimestre 2010 hanno rappresentato da soli quasi la metà di tutti gli investimenti in energia eolica a livello mondiale.
La Repubblica Ceca è l'unico Paese ad essere uscito dalla top 30 a causa dei piani di rimozione o riduzione significativa delle sovvenzioni per il solare.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento