Report Irena, rinnovabili sempre più competitive, anche senza incentivi

Secondo il nuovo Rapporto dell’Agenzia le rinnovabili, per varie tecnologie, hanno raggiunto, se non superato, la grid parity

L’Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA) in un nuovo Rapporto appena presentato, “Renewable Power Generation Costs in 2014”, ha rivelato che il costo di produzione di energia da fonti rinnovabili ha raggiunto la grid parity, rispetto ai combustibili fossili, per molte tecnologie, in diverse aree del mondo. In certi casi le rinnovabili sono anche più convenienti.

In particolare dal Rapporto emerge che biomasse, energia idroelettrica, geotermica e eolica onshore sono tutte competitive rispetto a carbone, petrolio e centrali elettriche a gas, anche senza gli incentivi e nonostante il calo dei prezzi del petrolio.
I costi di installazione per l’energia eolica onshore, il solare fotovoltaico e il solare a concentrazione (CSP) hanno continuato a diminuire negli ultimi anni, mentre le loro performance sono decisamente migliorate.

Adnan Z. Amin, direttore generale di IRENA ha sottolineato: “Il gioco è cambiato, il calo del prezzo delle energie rinnovabili sta creando un’opportunità storica per costruire un sistema energetico pulito, sostenibile in modo economicamente conveniente, capace di evitare un catastrofico cambiamento climatico”.

I principali punti evidenziati dal Report:

  • In molti paesi, tra cui l’Europa, l’energia eolica onshore è una delle fonti più competitive in termini di nuova capacità elettrica disponibile. In molti casi grazie alla diminuzione dei costi e tecnologie migliorate si pone in grid parity rispetto alle fossili, se non addirittura in vantaggio.
  • I prezzi dei moduli solari fotovoltaici sono diminuiti del 75% dal 2009 e continuano a scendere.
  • Il fotovoltaico residenziale rispetto al 2008 è più economico del 70%
  • Dal 2010 al 2014 i costi degli impianti fotovoltaici in utility scale sono calati del 50% , quelli di installazione del 65%.
  • Per 1,3 miliardi di persone in tutto il mondo senza elettricità, le fonti rinnovabili rappresentano la fonte più economica di energia. Le rinnovabili offrono anche enormi guadagni in termini di costi e di sicurezza per le isole e le altre aree isolate prive di autonomia diesel.
  • Il solare a concentrazione (CSP) e l’eolico offshore non sono ancora del tutto convenienti rispetto ai combustibili fossili, in futuro queste tecnologie potranno diventare assolutamente convenienti grazie allo sviluppo di tecnologie low cost che beneficino di finanziamenti.

Sacrica il Report “Renewable Power Generation Costs in 2014”

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento