Riduzione dei consumi fino al 30% grazie all’efficienza energetica

Premiate in occasione dell’Italian Energy Summit con il Good energy Award le imprese che investono nell’ambiente e in efficienza

In occasione del lancio della sesta edizione del “Good Energy Award 2015”, il primo riconoscimento dedicato a tutte le imprese italiane, ideato nel 2009 da Bernoni Grant Thornton, sono state presentate delle stime elaborate dal professor Maurizio Fauri, che evidenziano che con gli opportuni interventi per il miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici, sarebbe possibile raggiungere una riduzione dei consumi energetici – con conseguente risparmio economico – variabile dal 25 al 30%.

Obiettivo del Good Energy Award è premiare le imprese italiane che maggiormente abbiano investito in un mercato nuovo, non tradizionale, in modo responsabile verso l’ambiente, l’economia e il territorio.

Sono previste 4 categorie: industria; terziario; Pubblica Amministrazione e no profit; “Giovani speranze” e Start-up.

La Giuria del Premio – presieduta da Maurizio Fauri, Professore di Sistemi Elettrici per l’Energia presso l’Università di Trento e Presidente Polo per l’Energia di Trento –  individuerà per ognuna delle categorie in gara 2 finalisti e 1 vincitore secondo i seguenti criteri: risultati di business (performance finanziarie), leadership di settore, attenzione al progresso tecnologico, promozione di una migliore qualità ambientale e ricerca dell’efficienza energetica, valore per il territorio. Tali elementi saranno valutati in base a parametri economici, finanziari, tecnici, ambientali e di relazione con il territorio ove il candidato opera (sia inteso come collettività sia come stakeholders aziendali). I vincitori saranno scelti all’interno di una rosa di finalisti a insindacabile giudizio della Giuria.

“Il miglioramento dell’efficienza energetica – dichiara Maurizio Fauri, Presidente Giuria Good Energy Award – è un aspetto sempre più fondamentale per una gestione sostenibile dell’energia a favore delle risorse naturali e culturali del territorio. La domanda sempre maggiore di energia rende necessario modificare un passo alla volta i comportamenti di tutti, individuando allo stesso tempo fonti energetiche alternative.”
 
“Stiamo lavorando con impegno e dedizione alla nuova edizione del nostro Premio – dichiara Stefano Salvadeo, Partner di Bernoni Grant Thornton – di cui siamo molto orgogliosi: una occasione unica per conoscere e toccare con mano i grandi sforzi che le nostre Aziende, di ogni genere e dimensione, impiegano per lavorare in una direzione sempre più ecosostenibile ed ecocompatibile.”

C’è tempo fino al 15 luglio per presentare la propria candidatura. i premi saranno poi consegnati  in occasione della 15° edizione dell’Italian Energy Summit promosso dal Sole24ORE e in agenda a fine settembre 2015.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Premi e Concorsi

Le ultime notizie sull’argomento