“Rock the Wall – Un muro di energia creativa”, premiati i partecipanti al concorso

Poster di Riccardo Rossino

Poster di Elisa Lamesi

Sono stati premiati oggi nella cornice della settimana internazionale del design i partecipanti di "Rock the Wall – Un muro di energia creativa", il concorso nazionale che ha chiamato giovani designer italiani a confrontarsi sul tema del risparmio e dell'efficienza energetica come driver dello sviluppo sostenibile. 
I due lavori vincitori, uno per ciascuna categoria di concorso, che si aggiudicano il premio in denaro di € 2.000, sono stati realizzati da Lara Giorgini (genovese, 23 anni), e da due brillanti studenti dell'Istituto Italiano Design di Perugia: Riccardo Rossino (Scili – Ragusa,  29 anni) ed Elisa Lamesi (Assisi, 27 anni).
 
Promosso da Rockwool Italia nell'ambito delle sue attività di responsabilità sociale d'impresa, l'iniziativa è stata organizzata in collaborazione con Legambiente e Pentapolis – Associazione per la diffusione della CSR,  ed ha ricevuto il patrocinio delle più importanti realtà universitarie di design e comunicazione tra cui la Sapienza di Roma, lo IULM di Milano, l'Istituto Europeo di Design (IED), la Nuova Accademia di Belle Arti (NABA), l'Istituto Superiore di Architettura e Design (ISAD), l'Istituto Italiano Design, l'Istituto Superiore di Design (ISD), la Scuola Italiana di Design, l'Istituto d'Arte Applicata e Design (IAAD), l'Istituto Quasar.
 
Ai partecipanti era stato richiesto di elaborare, in forma individuale o in gruppo, dei poster in formato 50×70 cm per promuovere la diffusione di buone pratiche in tema di efficienza energetica. Due le categorie in concorso: "Risparmio energetico", inteso come elemento fondamentale del processo di ripensamento culturale necessario per modificare il vissuto della società e degli individui, attraverso un uso intelligente delle risorse, e "Isolamento termoacustico".
In Europa infatti, contrariamente a quanto si pensi, i maggiori consumatori di energia e la maggior fonte di inquinamento da CO2 sono proprio gli edifici, responsabili per oltre il 40% del consumo energetico: più del settore dei trasporti, 32%, e dell'industria, 28% (Fonte: Action Plan for Energy Efficiency: Realizing the Potential, European Commission 19 ottobre 2006). Il progressivo esaurimento di combustibili fossili ha come conseguenza inevitabile l'uso di tecnologie che siano efficienti in termini di CO2, nonché l'adozione di comportamenti volti a risparmiare energia: a partire proprio dal nostro quotidiano e dalle nostre case. Ai giovani partecipanti di Rock the Wall era stato dunque richiesto di farsi interpreti di uno dei valori e delle sfide più importanti dello sviluppo sostenibile, utilizzando il codice comunicativo del poster pubblicitario.
 
Quasi duecento i lavori pervenuti, valutati da una giuria costituita da rappresentanti dell'azienda Rockwool, del mondo universitario e da personalità eccellenti nel campo dell'architettura, del design e della tutela dell'ambiente.
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Premi e Concorsi

Le ultime notizie sull’argomento