Advertisement

SI(e)nergie per l’ambiente, progetto per specialisti in green economy

Collaborazione ISIS “Andrea Ponti” e imprese delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica

Si rinnova per il secondo anno il progetto SI(e)nergie per l’ambiente, dell’ISIS “Andrea Ponti” di Gallarate, dedicato agli studenti dei settori elettrotecnico, elettronico, termotecnico e costruzioni e organizzato in collaborazione di medie e grandi imprese legate al settore delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica, con l’obiettivo finale di creare un polo di eccellenza nella provincia di Varese per tecnici progettisti e installatori.

Le imprese che hanno aderito al progetto hanno riconfermato la loro partecipazione con un anno denso di iniziative: Abb Italia, Midac Batteries, Sma Italia, BTicino, Siemens e molte altre daranno un contributo formativo ciascuna nei settori di competenza, mentre altre aziende come Epiù ed Eusebio Energia, Gewiss, Whirlpool parteciperanno con l’organizzazione di visite guidate ai propri impianti produttivi.

Obiettivo del progetto è ottimizzare la formazione tecnica degli studenti e aiutarli, con laboratori tecnici e corsi tenuti da specialisti del mondo dell’industria, a cogliere le opportunità offerte dalla green economy  e a competere in un settore strategico che offre prospettiva e importanti opportunità di lavoro.

Valerio Natalizia, Direttore Generale e Amministratore Delegato di SMA Italia ha sottolineato: “SMA Italia ha creduto sin dall’anno scorso nell’ambizioso progetto intrapreso dall’istituto che si pone l’obiettivo di formare i futuri professionisti delle energie rinnovabili. A dimostrazione del nostro impegno, durante questo primo anno di collaborazione abbiamo fornito alla scuola una serie di inverter fotovoltaici e strumenti di monitoraggio dell’impianto che saranno utili per la costruzione della casa domotica, un laboratorio altamente innovativo realizzato in prima persona dagli alunni. Inoltre, tramite i nostri tecnici specializzati, abbiamo tenuto alcune lezioni formative sui temi della gestione energetica intelligente e sugli impianti fotovoltaici non connessi alla rete, mettendo a disposizione di docenti e studenti il know how nel settore degli inverter che da oltre trent’anni contraddistingue il nostro gruppo. Per questo motivo, abbiamo deciso di rinnovare il nostro impegno con l’istituto e aderire al secondo anno del progetto. Obiettivo di questa seconda edizione sarà sicuramente ultimare la realizzazione della casa domotica e, contemporaneamente, portare la nostra esperienza aziendale tra i futuri professionisti del settore. Vogliamo continuare a sviluppare il legame con il territorio e credere in progetti come questo ne è una chiara dimostrazione”. 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Formazione professionale

Le ultime notizie sull’argomento