Sole delle Marche

"Sole delle Marche" è un nuovo progetto cui aderiscono una decina di aziende pesaresi che si sono riunite in consorzio per creare una sorta di task-force verde nella provincia che prevede di realizzare la più grande centrale fotovoltaica delle Marche con 5.000 impianti in grado di produrre 20mila megawatt di energia pulita.
Si tratta di imprese dell'impiantistica (principalmente della settore degli impianti elettrici), che si sono specializzate e formate in questi anni in tecnologie non inquinanti ed in particolare nell'installazione dei pannelli fotovoltaici. Il progetto, coordinato da CNA Installazione e Impianti, nel quale sono coinvolti istituti di credito, si rivolge a cittadini e imprese della provincia. Une tecnologia, quella degli impianti fotovoltaici, i cui costi si stanno riducendo sensibilmente (-15% rispetto allo scorso anno), e che comincia ad essere appetibile per cittadini e imprese anche grazie ad incentivi nazionali e regionali.
"Un cittadino che voglia installare un impianto da 3kw – spiega Fausto Baldarelli, responsabile di provinciale CNA Installazione e Impianti – non pagherà più la bolletta della fornitura elettrica con un risparmio medio di 300 euro l'anno per 20 anni mediante stipula di diritto di superficie. Dopo 20 anni l'utente diventa proprietario dell'impianto senza ulteriori costi. Dal 21esimo anno, il cittadino produrrà energia pulita la cui parte eccedente potrà essere venduta ad Enel. La società Sole delle Marche si accolla l'onere dell'investimento iniziale (fornitura – installazione impianto fotovoltaico). Altrettanto potrà essere fatto per le aziende anche con impianti fino a 200kw".
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento

Vademecum Ecobonus 110%

Vademecum Ecobonus 110%

Da ITALIA SOLARE un vademecum per chiarire le condizioni di accesso al superbonus 110% nella realizzazione ...