Advertisement

Soluzioni di riscaldamento urbano sostenibile, Helsinki lancia la competizione

Helsinki è fortemente dedicata alla decarbonizzazione della città, con l’obiettivo di diventare carbon-neutral entro il 2035. In linea con questo obiettivo il Sindaco promuove la competizione globale da un milione di euro per sviluppare soluzioni sostenibili per il riscaldamento urbano

Soluzioni di riscaldamento urbano sostenibile, Helsinki lancia la competizione

Helsinki – Img @Yiping Feng and Ling Ouyang

Indice degli argomenti:

Helsinki, che è da tempo impegnata in una drastica svolta per eliminare il carbone come principale fonte di riscaldamento urbano, ha lanciato Helsinki Energy Challenge – una competizione globale da un milione di euro per trovare soluzioni sostenibili a lungo termine per il riscaldamento urbano, che non prevedano l’uso di combustibile fossile o a biomassa.

La capitale della Svezia si è posta l’obiettivo di diventare carbon-neutral entro il 2035 eliminando il carbone dalla produzione di energia a partire dal 2029, e ha ora deciso di non affidarsi al riscaldamento a biomassa.

Helsinki Energy Challenge 

In linea con il forte impegno per la decarbonizzazione, il sindaco di Helsinki Jan Vapaavuori sta intraprendendo un’azione radicale lanciando una sfida globale da un milione di euro, sollecitando gli innovatori di tutto il mondo a proporre soluzioni innovative per il futuro del riscaldamento urbano.

“Risolvere la sfida del riscaldamento urbano è cruciale per raggiungere gli obiettivi climatici globali. Le città hanno un ruolo chiave nella transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio, e Helsinki con questo contest può mettersi alla guida di questa transizione. Invitiamo gli innovatori di tutto il mondo a usare la nostra città come banco di prova per sviluppare soluzioni non solo libere da fossili, ma veramente sostenibili. Insieme creeremo il futuro del riscaldamento per combattere il riscaldamento globale”, così il sindaco Vapaavuori.

L’obiettivo della sfida è sviluppare soluzioni che possano essere implementate a Helsinki entro il 2029 e che possano contribuire alla decarbonizzazione del riscaldamento urbano in tutto il mondo. La città di Helsinki si impegna a condividere apertamente le soluzioni e il know-how raccolto. Città come Toronto, Amsterdam, Vancouver e Leeds, così come organizzazioni come il Global Future Council del World Economic Forum e la piattaforma C40 City Solutions Platform, stanno già sostenendo l’iniziativa.

“Il cambiamento climatico è una crisi globale che non sarà risolta con soluzioni rapide. Con oltre la metà del calore della città coperto dal carbone, speriamo che il nostro passaggio all’energia sostenibile possa contribuire a ispirare altre metropoli e a far sì che la transizione sia possibile. Fare questo prossimo passo potrebbe portare a una svolta rivoluzionaria nella nostra ricerca di una vita cittadina più sostenibile”, ha continuato il sindaco Vapaavuori.

La proposta vincente potrebbe benissimo includere innovazioni tecnologiche e di tipo commerciale, in quanto potrebbe essere richiedere una trasformazione a livello di sistema. Le soluzioni proposte saranno valutate in base all’impatto sul clima e sulle risorse naturali, al costo, ai tempi di realizzazione, alla fattibilità, all’affidabilità e alla sicurezza dell’approvvigionamento.

Calendario Helsinki Energy Challenge

Il concorso è aperto a chiunque possa proporre una soluzione di riscaldamento sostenibile per Helsinki – consorzi, start-up, aziende più grandi e consolidate, istituti di ricerca, università, gruppi di ricerca ed esperti, purché si presentino come squadra.

Le candidature devono essere inviate dal 27 febbraio 2020 al 31 maggio 2020. Entro l’inizio di luglio, i finalisti saranno invitati a partecipare a un campo di addestramento di 3 giorni, in cui avranno un supporto per sviluppare le proprie proposte, prima di presentarle ad una giuria internazionale di esperti che nominerà il vincitore (o i vincitori). La soluzione o le soluzioni vincenti saranno presentate a novembre e premiate con un milione di euro.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento