Studio Usa: fotovoltaico ormai costa meno del nucleare

Almeno negli Usa ormai la produzione di energia dal sole costa meno di quella dall’atomo. Lo afferma uno studio della Duke university, secondo cui è già avvenuto il “sorpasso storico” se si confrontano i prezzi attuali del fotovoltaico con quelli delle future centrali programmate nel paese. “Il solare fotovoltaico ha raggiunto le altre alternative low cost al nucleare – ha scritto John Blackburn, un docente di economia dell’università, nel suo articolo “Solar and Nuclear Costs – The Historic Crossover”, pubblicato sul sito dell’ateneo – il sorpasso è avvenuto da quando il solare costa meno di 16 centesimi di dollaro a kilowattora”. Secondo lo studio negli ultimi otto anni il costo del fotovoltaico è sempre diminuito, mentre quello di un singolo reattore nucleare è passato da 2 miliardi di dollari nel 2002 a 10 nel 2010. Non è la prima volta che il ricercatore mette l’accento sulla convenienza delle fonti rinnovabili rispetto all’atomo: in un’altro articolo Blackburn aveva dimostrato che se solare e eolico lavorano in tandem possono tranquillamente far fronte alle esigenze energetiche di uno stato come il Nord Carolina senza le interruzioni di erogazione dovute all’instabilità di queste fonti.

Fonte www.lastampa.it

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento

Vademecum Ecobonus 110%

Vademecum Ecobonus 110%

Da ITALIA SOLARE un vademecum per chiarire le condizioni di accesso al superbonus 110% nella realizzazione ...