Superbonus 110%, al 31 agosto quasi 6 mld di investimenti ammessi a detrazione

Enea, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, ha pubblicato alcuni interessanti dati, aggiornati al 31 agosto 2021 relativi all’utilizzo del superecobonus 110%: ammessi a detrazione 5,68 miliardi di euro

Superbonus 110%, al 31 agosto quasi 6 mld di investimenti ammessi a detrazione

Numeri record per il Superbonus 110%, la maxi detrazione introdotta dal Governo lo scorso anno per gli interventi di riqualificazione energetica e messa in sicurezza antisismica del patrimonio edilizio esistente: secondo infatti gli ultimi dati pubblicati da ENEA, aggiornati al 31 agosto 2021 e relativi al suo utilizzo, sono stati ammessi a detrazione quasi 5,7 miliardi di euro e sono oltre 37.000 le asservazioni presentate.

Il Rapporto di Enea comprende 22 tabelle, suddivise per dati nazionali, dati di ogni Regione e una tabella riepilogativa finale.

Per quanto riguarda la tipologia di edificio, gli investimenti ammessi a detrazione per edifici condominiali sono più di 2,6 miliardi di euro (per un investimento medio di 547.191,22 € e 4.844 interventi), quelli per gli edifici unifamiliari toccano gli 1,9 miliardi di euro (l’investimento medio è di 98.264,01 € e 19.000 le asservazioni) e le unità immobiliari indipendenti contano per 1,1 miliardi, con un investimento medio di 87.833,11 €. e 13.000 interventi.

A livello regionale non sorprende che la Lombardia, con cica 857 milioni di euro e 5.000 edifici interessati dai lavori, sia la Regione che ha mosso i maggiori investimenti. Bene anche Veneto e Lazio con 560 milioni di euro. Numeri bassi per Molise, Liguria e Valle d’Aosta che chiude la classifica con solo 67 asservazioni depositate e 11,9 milioni di euro.

Nel sud Italia registrano ottimi numeri la Campania, con 470 milioni di euro e la Sicilia con quasi 400 milioni di euro.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia



Tema Tecnico

Incentivi e finanziamenti agevolati

Le ultime notizie sull’argomento