A maggio record rinnovabili che coprono il 51,2% della domanda

Pubblicato da Terna il rapporto mensile sul sistema elettricoforte calo a maggio dei consumi di energia elettrica. Segno + per fotovoltaico, idrico ed eolico. La produzione da fonti rinnovabili ha coperto il 51,2% della domanda, in crescita rispetto maggio 2019 (+11,9%)

A maggio record rinnovabili che coprono il 51,2% della domanda

Terna – società che gestisce la rete elettrica nazionale – ha pubblicato il consueto Rapporto mensile sul sistema elettrico dedicato al mese di Maggio 2020 che, con una domanda di elettricità di 22,7 miliardi di kWh, segna un calo del 10,3% rispetto allo stesso mese del 2019: ci sono stati infatti due giorni lavorativi in meno, la temperatura mediamente è stata più alta di 3,5°C e il calo è in parte da imputare alle misure di restringimento dovute al Coronavirus, anche se in maniera minore rispetto ai mesi precedenti.

Soprattutto nel periodo dal 18 maggio in poi, quando molte attività sono ripartite, la flessione è stata infatti meno significativa rispetto al periodo precedente.

Richiesta energia elettrica a maggio, bilancio settimanale

Ricordiamo che anche a marzo e aprile i dati sono stati negativi.

A livello territoriale i dati sono negativi nelle 3 macroaree: -11,9% al Nord, -9,7% al Centro e -7,2% al Sud.

Nel maggio 2020 la domanda di energia elettrica è stata coperta per il 94,4% con produzione nazionale e per la quota restante (5,6%) dal saldo dell’energia scambiata con l’estero.

A livello congiunturale si registra rispetto ad aprile 2020, quando il paese era in pieno lockdown, una variazione positiva (+9%) della richiesta di energia elettrica. Complessivamente la domanda dei primi cinque mesi del 2020 è in calo dell’8% rispetto periodo gennaio-maggio del 2019.

Bilancio energetico e rinnovabili

maggio la richiesta di energia è stata di i 22.672 GWh (-10,3% rispetto a maggio 2019), si registra una forte riduzione della produzione termoelettrica (-14,4%), un importante aumento della produzione da Fonti Rinnovabili che hanno coperto il 51,2% della domanda (+41,0%), crescono la produzione fotovoltaica (+25,1%), idroelettrica (+12,2%) ed eolica (+6,3%). Il saldo con l’estero è in negativo (-59,6%).

Maggio 2020, bilancio energetico e rinnovabili

Le fonti rinnovabili a maggio hanno soddisfatto il 51% della richiesta di energia elettrica, quelle non rinnovabili il 43% e la restante quota dal saldo estero.

Nel 2020, la richiesta di energia elettrica è stata di 119.560GWh ed è stata soddisfatta al 50% dalla produzione da Fonti Energetiche Non Rinnovabili, per il 39% da Fonti Energetiche Rinnovabili e la restante quota dal saldo estero.

Composizione fabbisogno energetico tra rinnovabili e non gennaio-maggio 2020

Dettaglio rinnovabili

A maggio 2020 +11,9% per la produzione da FER rispetto a un anno fa: crescono idroelettrico (+11,7%), fotovoltaico (+25,1%) ed eolico (+6,3%). Leggero calo per la produzione geotermoelettrica (-2,2%).

La produzione da fonti energetiche rinnovabili fa registrare una variazione percentuale in aumento mom (+23,5%).

La produzione energetica da fonti rinnovabili registra una crescita del +4,6% rispetto al 2019.

Nel 2020 il 43,2% della produzione nazionale netta è stata da Fonti Energetiche Rinnovabili per un valore pari a 46,4TWh. A Maggio 2020 la produzione da FER ha contribuito per il 53,6% alla produzione totale netta nazionale.

Maggio 2020: dettaglio fonti energetiche rinnovabili

Fotovoltaico

L’energia prodotta da fonte fotovoltaica a maggio, pari a 2.893GWh, è in aumento rispetto al mese precedente di 98GWh (+3,5%); il dato progressivo annuo è in aumento del 12,3% rispetto all’anno precedente. Ad aprile il fotovoltaico ha coperto il 12,7% della domanda.

Fotovoltaico: produzione e consistenza a maggio 2020

Eolico

L’energia prodotta da fonte eolica nel mese di maggio a 1.756GWh, è in crescita rispetto al mese precedente del 39% (+493GWh). Il dato progressivo annuo è in riduzione rispetto all’anno precedente (-13,1%).

Eolico: produzione e consistenza a maggio 2020

Idroelettrico

A maggio l’energia prodotta da fonte idroelettrica (impianti a bacino, serbatoio e acqua fluente) pari a a 5.216GWh è in aumento rispetto al mese precedente di 1.609GWh (+44,6%), cresce anche del +14,4% il dato progressivo annuo rispetto al 2019.

Idroelettrico: produzione e consistenza a maggio 2020

Geotermico

L’energia prodotta da fonte geotermica nel mese di maggio 2020 a 479GWh cresce rispetto al mese precedente di 2GWh (+0,4%). Il dato progressivo annuo è in aumento (+1,1%) rispetto all’anno precedente.

Geotermico: produzione e consistenza a maggio 2020

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Eolico, Idroelettrico, Solare fotovoltaico, Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento