Un bando in Emilia per la riqualificazione energetica delle case ACER

Lanciato nelle province di Parma e Reggio Emilia un bando che mette a disposizione 5 milioni di euro con una nuova tipologia di finanziamento che unisce diversi tipi di fondi, legando il ritorno dell’investimento al risparmio energetico ottenuto

 Bando in Emilia per la riqualificazione degli alloggi ACER

 

Nell’ambito del progetto LEMON (Less Energy More OpportuNities, programma Horizon 2020), di cui è partner ASTER, consorzio regionale per l’innovazione, le agenzie regionali per la casa ACER di Reggio Emilia e Parma hanno lanciato un bando da 4,98 milioni di euro destinato alle ESCo per la realizzazione di interventi di riqualificazione energetica degli immobili ACER di edilizia residenziale pubblica.

 

In particolare sono 297 le abitazioni coinvolte di proprietà comunale e/o privata e gestiti da ACER Reggio Emilia e ACER Parma. Sono previsti interventi di riqualificazione, miglioramento del comfort abitativo e sono fissati dei livelli da raggiungere di efficienza energetica, che assicurino  un reale risparmio di spesa sulla bolletta energetica.

L’obiettivo è di raggiungere una riduzione dei consumi di almeno il 40% e anche gli inquilini saranno coinvolti e impareranno come gestire in maniera efficiente l’edificio.

 

E’ previsto un nuovo tipo di contratto di rendimento energetico EPC (Energy Performance Contract) per cui le ESCo che si aggiudicheranno i lavori di riqualificazione energetica ed efficientamento, saranno ripagate da un’unione di finanziamenti europei (POR FESR), incentivi nazionali (Conto termico e Ecobonus), finanziamenti nazionali per l’edilizia sociale (L. 80/2014), contributi dei Comuni e risorse legate al risparmio energetico conseguente ai lavori, considerando il raggiungimento di obiettivi fissati. 

 

Teresa Bagnoliresponsabile sviluppo strategico edilizia e costruzioni di ASTER commenta che grazie a questa formula innovativa che prevede la reale collaborazione tra tutti gli attori coinvolti sul territorio, questo bando avrà ottime ricadure sulla filiera delle costruzioni. “Il bando apre a nuove e più efficaci modalità di intervento sul patrimonio abitativo.” 

 

Le Acer, speiga Marco Corradi, presidente di ACER Reggio Emilia, svolgono un ruolo importante, di collegamento tra  proprietari (amministrazioni comunali e privati) ed ESCo, aiutando a sviluppare piani di fattibilità sostenibili e nella ricerca delle migliori condizioni di finanziamento ed incentivi.

 

Il bando in oggetto fa parte di un programma di investimenti più vasto in cui rientrano 625 alloggi e 12,8 milioni di euro di investimenti, realizzati in parte tramite gare di lavori. Il risparmio complessivo generato è pari a 4,3 GWh e 877 t di CO2

 

Scadenza del bando 15 ottobre.  

 

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Incentivi e finanziamenti agevolati

Le ultime notizie sull’argomento