Una galleria piena di luce naturale

Recentemente inaugurato l’ampliamento di 11.000 mq del terminal passeggeri dell’aeroporto Marco Polo di Venezia

E’ terminata la prima fase del piano di ampliamento dell’Aeroporto Marco Polo di Venezia, infrastruttura che sta diventando sempre più importante nel Nord Italia, grazie alle precise strategie di sviluppo adottate. Ad oggi si tratta del terzo hub intercontinetale del Paese, che offre collegamenti diretti verso il Nord America ed il Medio Oriente.

La società di consulenza e progettazione globale One Works, specializzata nell’architettura e nell’ingegneria dei trasporti, ha realizzato, in collaborazione con SAVE Engineering, l’ampliamento del nuovo terminal passeggeri.

La nuova struttura completamente integrata nel tessuto esistente dell’aeroporto si caratterizza per la flessibilità e l’illuminazione naturale assicurata da un maestoso tetto a griglia che permette alla luce del sole di filtrare e che illumina la piazza di 280 metri di lunghezza, completamente vetrata.
La piazza accoglie i passeggeri che arrivano con tutti i diversi mezzi di trasporto e che, grazie alle grandi vetrate, possono godere del bellissimo panorama sulla Laguna di Venezia.

Il vetro è l’elemento caratterizzante anche della nuova zona VIP, nota come Marco Polo Lounge, con una chiara ispirazione alle tradizioni del vetro veneziano.
La lounge è divisa in due parti completamente distinte, su un lato, affacciata sulla pista e illuminata da luce naturale attraverso le grandi vetrate, si trova la principale area relax, caratterizzata da pareti di vetro e soffitti ondulati che si fondono con il pavimento in parquet. Dall’ altra parte del vetro divisorio si colloca un’area, dedicata a funzioni di servizio. Nella lounge inoltre è presente un nuovo giardino d’inverno che copre in parte la terrazza già esistente.
Il piano di ampliamento prevede nel complesso un investimento di 800 milioni di euro tra il 2012 e il 2021, con l’obiettivo di aumentare il traffico, assicurando contemporaneamente sicurezza e l’efficienza.

Il progetto per l’aeroporto Marco Polo comprende un programma di ampliamento per fasi che aggiungerà più di 100.000 mq al terminal esistente per soddisfare le più complesse esigenze funzionali, architettoniche e costruttive, in area land side e air side, per oltre 15 milioni di passeggeri all’anno, assicurando la capacità di traffico richiesta fino al 2030, nel rispetto del fragile ecosistema della Laguna vicina e del centro storico di Venezia.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento