IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Fotovoltaico, nuova SEN ed efficienza energetica

Fotovoltaico, nuova SEN ed efficienza energetica

La nuova SEN e la collaborazione con Istituzioni e Assiciazioni, il ruolo del fotovoltaico fondamentale nell'ambito dell'efficienza energetica, l'impegno nelle detrazioni fiscali flessibili

 

Presente e futuro del fotovoltaico, ce ne parla il presidente di Anie Rinnovabili Ablerto Pinori

 

Abbiamo incontrato Alberto Pinori, direttore generale di Fronius e presidente ANIE Rinnovabili, associazione che all’interno della Federazione raggruppa le imprese costruttrici di componenti e impianti chiavi in mano per la produzione di energia da fotovoltaico, eolico, biomasse, geotermia, idroelettrico, solare termodinamico.

 

Da sempre aperto al dialogo con le principali istituzioni e associazioni, considerato fontamentale per definire insieme le principali strategie per la politica energetica del nostro paese, Pinori in un’interessante intervista ci aiuta a capire come si stia muovendo il mercato del fotovoltaico, tra autoconsumo, revamping, efficienza energetica e mobilità elettrica.

 

Alberto Pinori direttore generale Fronius e presidente Anie Rinnovabili

L’osservatorio di Anie Rinnovabili recentemente pubblicato parla di una crescita del 23% delle rinnovabili da gennaio a settembre 2017, con il fotovoltaico che raggiunge i 323 MW complessivi. Che stime si possono fare per la fine dell’anno?

"Il fotovoltaico sta migliorando le proprie performance, con 45/50 mila nuovi impianti installati ogni anno - prevalentemente nel settore residenziale - di cui 6/7 mila con storage. Per la fine dell’anno si prevede un installato complessivo di 450 MW".


Il 2018 sarà l’anno del revamping (si parla di circa 2GW di impianti su cui poter fare efficienza)?
"Il Revamping ha avuto una performance significativa quest’anno, infatti gli addetti ai lavori hanno già beneficiato di questa opportunità. I 2 GW di impianti su cui sarà necessario fare interventi di efficientamento non saranno concentrati in un solo anno (fortunatamente), ma saranno spalmati negli anni a venire.
Il GSE, con il nuovo DTR, ha stabilito delle regole chiare, contribuendo a creare nel settore una concreta e definita operatività. Questo dimostra che, quando si fanno le cose per bene e le regole del gioco sono stabilite e non continuamente modificate, le reazioni positive degli italiani (anche in questo settore) non si fanno attendere".


Qual è il potenziale di sviluppo del fotovoltaico considerando anche i sistemi storage e l’autoconsumo?
Nel 2018 e negli anni avvenire ci attendiamo una crescita esponenziale per ciò che riguarda i sistemi di storage. Il target di 10.000 impianti (installati ex novo o come retrofit) l’anno prossimo è un traguardo già possibile e ne prevediamo altri 15.000 nel 2019.
L’autoconsumo e, ancora di più, l’autosufficienza energetica sono termini che le famiglie italiane ormai conoscono, comprendono e che si pongono come obiettivi.

Secondo lei è cambiato l’approccio delle persone verso il fotovoltaico, finalmente considerato un investimento per l’efficienza energetica, in un’ottica di risparmio?
"L’approccio delle persone verso il fotovoltaico non è mai stato errato; eventualmente il tipo di offerta fatta in passato è da considerarsi distorsiva. Ai tempi dei conti energia e dell’incentivazione l’approccio era, infatti, più legato all’aspetto finanziario che all’energia e al risparmio. Finita l’era delle incentivazioni, le cose hanno ripreso a correre sulla giusta strada: la via maestra è e sarà l’efficienza energetica, di cui il fotovoltaico deve essere componente necessaria ed indispensabile.
Il risparmio è qualcosa di molto legato alla cultura italiana, anche in ambito energetico. Esiste, quindi, un terreno culturale pronto ad accogliere logiche di efficienza energetica, risparmio ed energie rinnovabili".

 Che novità possiamo aspettarci nei prossimi anni per le rinnovabili in generale e il fotovoltaico in particolare?
"Tutte le novità sono contenute nella nuova SEN, dalla quale si evince che fotovoltaico ed eolico sono le due tecnologie da cui il nostro paese potrà avere maggiori vantaggi per quanto riguarda l’indipendenza energetica.
Ci auguriamo che la nuova SEN non venga stravolta, criticata o – peggio – dimenticata dai governi che potranno venire con la nuova legislatura".

Il settore residenziale rimane quello più promettente per il fotovoltaico?
"Il settore residenziale è stato sicuramente molto promettente, ma ormai può considerarsi come mercato consolidato per il fotovoltaico. La sfida da vincere è quella delle PMI italiane, per un segmento che va dai 20 ai 400/500 kW; il super ammortamento, insieme alle altre forme d’incentivazione – quali le detrazioni fiscali (ecobonus) – sono leve già utilizzabili. Da questo segmento, che possiamo definire commerciale ed industriale, possono svilupparsi negli anni a venire nuove installazioni per un totale che va dai 300 ai 500 MW all’anno di nuovo installato (indispensabili se si vogliono raggiungere gli obiettivi stabiliti dalla SEN)".

La mobilità elettrica a che punto è? Quali le possibili sinergie con il fotovoltaico?
"La mobilità elettrica in certi paesi dell’Unione Europea sta andando bene ed è in una fase avviata. In Italia siamo ancora ad uno stadio iniziale; ci vorrà qualche anno in più rispetto agli altri paesi, ma lo sviluppo sarà inesorabile.
Con l’auto elettrica il fotovoltaico trova un suo naturale completamento: infatti, le batterie dell’auto diventano anch’esse una soluzione di storage in ambito residenziale e aziendale".

Quali sono le prossime priorità per Anie Rinnovabili?
"In Anie Rinnovabili siamo impegnati, grazie ad un direttivo estremamente operativo e delegato, nel raggiungimento di specifici obiettivi: detrazioni fiscali flessibili nell’operatività, che siano allo stesso tempo stabili e durature, così da poter essere per i cittadini e le imprese delle leve su cui contare nel tempo; rimozione dell’amianto, efficienza energetica ed energie rinnovabili come opportunità concreta per le aziende; bandi sullo storage a livello nazionale completano le nostre priorità.

Cosa pensa della SEN appena adottata?
È un ottimo documento. Sono felice che si parli di strategie: il nostro paese ha bisogno che vengano definiti degli obiettivi e, ancora di più, che siano stabilite delle strategie per raggiungere tali obiettivi.
Il mio unico rammarico è che la nuova SEN sia arrivata nella fase finale della attuale legislatura, anziché all’inizio. Mi auguro sentitamente che chi verrà continui in questa direzione.

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
22/05/2018

Italia Solare chiede leliminazione dei dazi per la crescita del fotovoltaico

Italia Solare aderisce alla sottoscrizione di Solar Power Europe che chiede l’abolizione dei dazi sulle importazioni di pannelli cinesi che in questi anni hanno limitato la crescita del settore     La Commissione Europea ha introdotto ...

16/05/2018

Fotovoltaico, oggi conviene di pi vendere energia o risparmiarla?

Partiamo subito da una domanda che susciterà la curiosità di molti: conviene di più fare un investimento fotovoltaico per vendere energia o per risparmiare energia?     Come sempre la risposta dipende dal contesto e dalla ...

16/05/2018

Nel 2017 cresce del 10% la potenza da rinnovabili in Italia

Pubblicati i dati Anie Rinnovabili relativi al primo trimestre dell'anno: le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico raggiungono complessivamente circa 138 MW. I dati a consuntivo mostrano che la potenza da FER rispetto al 2016 è ...

11/05/2018

Con leffetto flexo-fotovoltaico le celle solari potrebbero aumentare la loro efficienza

Secondo una ricerca pubblicata su Science, un team di ricercatori inglesi è riuscito a dimostrare che, curvando fisicamente i semiconduttori delle celle solari, è possibile superare l’attuale limite di produzione del 33,7% a cui sono ...

10/05/2018

Sistema fotovoltaico off-grid per il Consolato italiano di Cape Town

Building Energy ha donato il sistema fotovoltaico off-grid da 3,12 kwp, che  produrrà circa 5 MWh di energia elettrica all’anno, per una maggiore autonomia energetica e una diminuzione delle emissioni      Sul tetto del ...

09/05/2018

Nel 2017 10,3 milioni di persone impiegate nelle rinnovabili

Nel 2017 a livello globale sono aumentati di circa mezzo milione i posti di lavoro nelle energie green, grazie alla forte crescita in Asia. Nuovo Report di Irena     In occasione del 15° Consiglio IRENA - Agenzia Internazionale per le ...

04/05/2018

Detrazione del 50% per storage su FV esistente

Una circolare dell’Agenzia delle Entrate chiarisce che l’installazione di un sistema di accumulo su impianto fotovoltaico esistente dà diritto alla detrazione del 50%    
La circolare 7/E del 27 aprile scorso ...

02/05/2018

Il fotovoltaico per lindustria 4.0

Elmec Solar tra i protagonisti della transizione verso un nuovo modello economico e industriale, in cui ci sia piena sinergia tra efficienza produttiva, rispetto ambientale e risparmio economico.     Il mercato si sta sempre più ...