IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Il coworking a misura d’uomo

Il coworking a misura d’uomo

SelgasCano progetta Second Home, uno spazio di lavoro nel cuore del Mercado de Ribeira.

 

 

 

Il lavoro occupa gran parte della nostra vita: per questo motivo dovrebbe essere svolto in uno spazio stimolante e accogliente, dove poter dedicare del tempo anche allo svago e al rapporto con i colleghi.

 

Da queste premesse nasce Second Home, il progetto dello studio SelgasCano: uno spazio coworking nella splendida cornice del Mercado de Ribeira, il più antico mercato di Lisbona. Qui prende forma un luogo di lavoro progettato ad hoc per favorire la creatività, colorato, stimolante e realizzato su misura delle esigenze di chi lo vive.

 

 

Gli architetti dello studio SelgasCano hanno fatto tesoro dei valori della società Second Home, specializzata nel realizzare luoghi di lavoro in coworking. Da qui nasce uno spazio pensato per garantire il totale benessere dei dipendenti, dove sperimentare i valori di sostenibilità e socialità a favore della produttività aziendale.

 

Il progetto: uno spazio di coworking che abbatte le barriere tra lavoro e vita privata

Lo spazio è stato progettato a misura d'uomo, per garantire le migliori modalità di vita: piante e arbusti caratterizzano questa location d'eccezione. L'uso delle piante non è puramente decorativo: esse svolgono il ruolo di divisori dello spazio, oltre che assorbire smog e attutire il rumore. Un modo innovativo di creare privacy e intimità nello spazio, senza dover ricorrere a pannelli divisori e mantenendo la sensazione di spaziosità e ariosità.

 

Nello spazio di Second Home sono state diffuse ben 300 lampade, scegliendo di optare per un'illuminazione puntuale e non a soffitto. Al centro dello spazio gli architetti hanno inserito un tavolo sociale così da favorire lo scambio di opinioni e la socialità.

 

Le scrivanie sinuose, la vasta presenza di piante, l’arredamento minimal e colorato sono solo alcune delle caratteristiche di questo spazio unico

 

Il carattere della precedente struttura è stato conservato: le capriate a vista si arricchiscono di colori brillanti. La struttura di Second Home è stata esaltata da toni vivaci che rendono l'atmosfera friendly e creativa. Alla stessa maniera il mobilio non è stato scelto serialmente: il duo spagnolo di architetti ha voluto esaltare la dimensione lavorativa creando una dimensione quasi "domestica", un luogo caldo e accogliente dove trascorrere gran parte del proprio tempo.

 

Second Home è una “casa lontano da casa”: qui è possibile usufruire di una biblioteca, sale relax, sale cinema e molto altro


Il coworking di Second Home diventa a tutti gli effetti una "seconda casa": non solo spazi di lavoro, ma anche aree dedicate allo svago. Biblioteca, aree relax attrezzate con bar, sala cinema, aree benessere per rilassarsi con una lezione di yoga: Second Home è dunque anche un ambiente dove ricaricare le energie e dedicarsi al proprio benessere.

 

Scheda progetto:

  • Luogo: Mercado da Ribeira, Avenida 24 de Julho, Lisbona
  • Progettista: SelgasCano
  • Committente: Second Home
  • Superficie: 1,100 mq
  • Budget: €1,3 milioni
  • Cronologia di realizzazione: 2017

a cura di Fabiana Valentini

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
22/02/2018

Un nuovo simbolo per l'architettura e l'efficienza energetica

Il nuovo masterplan di Xiantao Big Data Valley  in Cina diventerà un distretto completamente autonomo destinato ad uso uffici, e integrato da appartamenti SOHO, spazi commerciali, scuole, un albergo di lusso e altre strutture, spazi verdi, ...

21/02/2018

Un grattacielo in legno di 70 piani

W350 Plan, che sarà costruito a Tokyo nei prossimi 20 anni, con i suoi 350 metri di altezza sarà il più alto grattacielo in legno mai realizzato, pensato con l'obiettivo di creare città rispettose dell'ambiente e che sfruttino una ...

12/02/2018

Un laboratorio riqualificato NZEB

TeicosLab è il primo edificio di Milano a uso laboratorio riqualificato come Nzeb e classificato in categoria A4+  

E’ stato inaugurato nei giorni scorsi a Milano TeicosLab, la nuova sede operativa di Teicos Group, ...

08/02/2018

Un hotel galleggiante ed ecofriendly sta per sorgere in Svezia

Ispirato all’epoca in cui il legno degli alberi veniva trasportato sui fiumi, l’hotel galleggiate “Artic Bath” promette paesaggi mozzafiato e impatto quasi zero sull’ambiente.     In Svezia, sul fiume Lule, sta per ...

07/02/2018

Gli edifici NZEB, caratteristiche e prestazioni

Venerdì 9 febbraio parte il TOUR sugli edifici NZEB, che necessitano di poca energia e vantano alte prestazioni, promosso e partecipato da SOLARTEG in collaborazione con l'ente organizzatore AssForm     Solarteg, in ...

06/02/2018

RiceHouse: il riso come risorsa edilizia del futuro

L’innovativa idea di Tiziana Monterisi ha vinto il premio speciale dell’Agenzia CasaClima nell’edizione 2018 di Klimahouse Startup Award, competizione incentrata sull’innovazione green e i giovani imprenditori del ...

31/01/2018

Un futuristico grattacielo in grado di ridurre lo smog

Il grattacielo green Tao Zhu Yin Yuan in Taiwan progettato dall’eco-architetto Vincent Callebaut pensato per diminuire le emissioni di CO2     Le metropoli asiatiche si sviluppano e crescono a vista d’occhio, proiettate sempre di ...

25/01/2018

Un eco resort che unisce design e ecologia

Naman Retreat Hay Hay è il resort eco-friendly di Vo trong Nghia Architects in corso di realizzazione nel cuore del Vietnam     Il Vietnam offre alcune delle spiagge più belle al mondo: qui sorge il resort lussureggiante che ...