+13% le installazioni di fotovoltaico, eolico e idro nei primi 11 mesi del 2017

Segno + per fotovoltaico, eolico e idroelettrico che da gennaio a novembre 2017 raggiungono complessivamente circa 771 MW 

Da gennaio a novembre 2017 crescono le installazioni di rinnovabili

Pubblicato da Anie Rinnovabili il consueto Rapporto mensile sulle FER, elaborato su dati Gaudì – Terna, che evidenzia con 771 MW complessivamente raggiunti, un aumento del 13% delle nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico nei primi 11 mesi del 2017 rispetto allo stesso periodo del 2016 (659 MW).

potenza rinnovabile connessa per fonte fra gennaio e novembre

Fotovoltaico

In crescita il fotovoltaico che con i 29,5 MW connessi a novembre 2017 arriva a quota 382 MW complessivi (+12% rispetto allo stesso periodo del 2016).

Fotovoltaico potenza connessa fotovoltaico da gennaio a novembre 2017

-0,5% per il numero di unità di produzione connesse.

Gli impianti di tipo residenziale fino a 20 kW, rappresentano il 50% della nuova potenza installata nel 2017.

Fotovoltaico, Potenza connessa per classi di potenza nel 2017

Le regioni che hanno registrato il maggior incremento in termini di potenza sono Basilicata, Lazio, Piemonte, Valle d’Aosta e Veneto, mentre quelle con il maggior decremento sono Abruzzo, Calabria, Liguria, Molise, Sardegna e Sicilia. Le regioni che hanno registrato il maggior incremento in termini di unità di produzione sono Basilicata, Piemonte, Valle d’Aosta e Veneto, mentre quelle con il maggior decremento sono Abruzzo, Liguria, Marche, Sardegna e Umbria.

Andamento fotovoltaico tra 2016 e 2017 per regione

Eolico

Le installazioni eliche a novembre sono state solo di 2,2 MW ma nel complesso tra gennaio e novembre reggiungono 317 MW, in crescitra del +14% rispetto ai primi undici mesi del 2016.

Eolico, potenza connessa mensilmente nei primi 11 mesi del 2017

Aumentano del +117% le unità di produzione grazie alle attivazioni di impianti mini-eolici di taglia compresa tra 20 e 60 kW.

Eolico potenza connessa per classi nel 2017

A livello territoriale, il 95% della potenza connessa si trovanelle regioni del Sud Italia. Le richieste di connessione di impianti di taglia inferiore ai 60 kW sono il 29% del totale installato fino a novembre 2017, mentre gli impianti superiori ai 200 kW costituiscono il 70% del totale.

Idroelettrico

Positivo il trend per l’idroelettrico che con i 12,1 MW di novembre raggiunge quota 71 MW complessivi (+13% rispetto ai valori registrati nei primi undici mesi del 2016). Si registra un aumento anche per le unità di produzione (+20%).

Idroelettrico potenza connessa mensilmente nei primi 11 mesi del 2017

Le regioni che hanno registrato il maggior incremento di potenza nei primi undici mesi del 2017 rispetto all’anno precedente sono Abruzzo, Marche, Molise e Sicilia. I nuovi impianti idroelettrici di taglia inferiore a 1 MW connessi fino a novembre 2017 costituiscono il 59% del totale. Si segnala l’attivazione di due impianti idroelettrici da 2,3 MW ciascuno (il primo realizzato in Lombardia in provincia di Bergamo e il secondo in Piemonte in provincia di Torino).

Analisi congiunturale

Il trend dei primi 11 mesi del 2017 è . positivo considerando il dato complessivo delle FER del +13% rispetto ai primi undici mesi del 2016. L’analisi dei dati congiunturali mostra un andamento molto positivo nel periodo aprile-giugno 2017, con ben 405 MW installati grazie al contributo degli impianti di grande taglia, soprattutto, i 63 MW di fotovoltaico realizzati in grid parity nel Lazio.

Il periodo luglio-settembre viceversa registra un certo rallentamento.

variazioni congiunturali rinnovabili da gennaio a settembre 2017 su 2016

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Eolico, Idroelettrico, Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento