50 milioni di € per efficienza energetica e fonti rinnovabili sugli edifici pubblici del sud Italia

Contributi a fondo perduto fino al 100% dei costi ammissibili

A cura di:

E’ on line il bando promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico “Comuni per la Sostenibilità e l’Efficienza Energetica CSE” dedicato alle amministrazioni comunali delle Regioni Convergenza, con una dotazione finanziaria di 50 milioni di euro.
L’avviso prevede la concessione di contributi a fondo perduto per la realizzazione di interventi di efficientamento energetico e/o di produzione di energia da fonti rinnovabili a servizio di edifici di Amministrazioni comunali delle Regioni Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, attraverso l’acquisto e l’approvvigionamento dei relativi beni e servizi con le procedure telematiche del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA).
Ai fini dell’ammissibilità al contributo a valere sul POI, ciascun intervento dovrà essere realizzato in attuazione di una diagnosi energetica previamente effettuata e e che sia già nella disponibilità dell’Amministrazione comunale .

L’Avviso CSE 2015 finanzia interventi da realizzare attraverso l’acquisizione tramite MePA dei seguenti prodotti:

  • impianto fotovoltaico connesso in rete
  • impianto solare termico acs per uffici
  • impianto solare termico acs per scuole con annessa attività sportiva
  • impianto a pompa di calore per la climatizzazione
  • interventi di relamping.

Il finanziamento è concesso nella forma del contributo a fondo perduto fino al 100% dei costi ammissibili, secondo una procedura a sportello gestita dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Le Amministrazioni comunali abilitate al MePA possono attivare le procedure per acquistare, nell´ambito del bando “Fonti Rinnovabili ed Efficienza Energetica” del Mercato Elettronico, gli specifici prodotti “POI – Energia C.S.E. 2015″ elencati nella “tabella prodotti POI” ricompresa nell’Avviso. I relativi acquisti possono essere attivati esclusivamente tramite una richiesta di offerta (RdO).
Dopo l’aggiudicazione provvisoria della RdO, i Comuni presenteranno apposita istanza – a partire dal 14 luglio 2015 sino a esaurimento della dotazione finanziaria dell’Avviso e, comunque, non oltre il 12 settembre 2015 – di concessione del contributo, fino al 100% dei costi ammissibili.

Il contributo concesso in relazione a ciascun intervento oggetto della singola istanza, deve essere di importo almeno pari a 40.000,00 euro, IVA esclusa. Il contributo complessivamente concesso in favore di ciascun Comune, in relazione ad uno o più interventi, deve essere inferiore alla soglia di rilevanza comunitaria di cui all’art. 28, co. 1, lett. b) del D.Lgs. n. 163/2006, di volta in volta vigente alla data di emissione della RDO, e attualmente pari ad Euro 207.000,00, oltre IVA.

Scarica l’Avviso per la Sostenibilità e l’Efficienza Energetica CSE 2015 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Incentivi e finanziamenti agevolati

Le ultime notizie sull’argomento