Amsterdam Valley, un’oasi verde nel quartiere commerciale

Il quartiere Zuidas di Amsterdam è il principale centro d’affari internazionali dei Paesi Bassi. A causa del suo target business, il quartiere non attrae l’interesse di chi vorrebbe viverci. Almeno sino ad ora.

a cura di Tommaso Tautonico

Amsterdam Valley, un oasi verde nel quartiere commerciale

Trasformare il quartiere Zuidas in una zona residenziale, dove i residenti possono trovare tutto il necessario per la vita quotidiana. È l’obiettivo che si è posta l’amministrazione della città di Amsterdam per i prossimi dieci anni.

Valley è un edificio multifunzione, progettato dallo studio di architettura MVRDV e da OVG Real Estate, nato per trasformare l’area in un quartiere più a misura d’uomo. Il nome del progetto deriva dall’aspetto paesaggistico dell’edificio, costituito da tre torri distanti tra loro, attraversate da una vera e propria valle.

Progetto Amsterdam Valley nel quartiere commerciale di Amsterdam

Questo progetto è un perfetto esempio di come le società immobiliari non stiano solo sviluppando progetti sostenibili, ma stiano anche aiutando a rigenerare i quartieri urbani, rendendoli più attraenti. Valley è un progetto unico che attirerà l’attenzione internazionale”. commenta Jan Hein Tiedema, Amministratore delegato di OVG.

Valley: un parco urbano in città

Costituito da tre torri di diversa altezza, Valley ha un’anima multifunzionale. Al suo interno trovano spazio uffici, negozi, appartamenti, aree dedicate ad attività culturali ed uno sky bar sulla torre più alta (circa 100 metri) da cui si gode una vista panoramica su Amsterdam.

Progetto  Valley nel quartiere commerciale di Amsterdam
Come  già anticipato, la sua caratteristica è la presenza di una valle ricavata tra le torri, a cui si accede dal livello strada, che grazie ad un percorso pedonale permette di passeggiare tra negozi, giardini pensili e terrazze.

valle ricavata tra le torri dell'Amsterdam Valley con un percorso pedonale

Per garantire la possibilità di godere di questo parco urbano in ogni periodo dell’anno, l’architetto paesaggista Piet Oudolf ha progettato tutta la vegetazione concentrandosi su alberi e piante sempreverdi.

Giardini e piante sempreverdi caratterizzano il progetto Amsterdam Valley

Il design dell’intero edificio ricorda la sua doppia anima: commerciale e residenziale. La parte bassa della Valley è dedicata principalmente alle attività commerciali, mentre i volumi residenziali sono localizzati appena sopra. L’aspetto aziendale è sottolineato dalle facciate esterne in vetro riflettente, un particolare importante, che evidenzia la volontà di non volersi distaccare completamente dall’anima del quartiere.

Di contro, le facciate interne sono un susseguirsi di robuste terrazze in pietra, sfalsate, con grandi fioriere, che grazie alla folta vegetazione, riescono a donare all’intera struttura un aspetto più a misura d’uomo.

196 appartamenti, 7 piani di uffici, un parcheggio sotterraneo a tre piani con 375 posti auto, spazi commerciali e culturali sottolineano la multifunzionalità dell’edificio.

Un contrasto enfatizzato ancor di più dal lavoro degli architetti di MVRDV che per i livelli residenziali hanno scelto grandi finestre apribili e porte scorrevoli  perfettamente integrate all’interno delle facciate in pietra. I soffitti e le terrazze all’aperto sono rivestiti in pietra naturale, così come i vasi, dotati di sistema automatico d’irrigazione. Le grandi finestre in vetro sono progettate per proteggere i residenti dal vento senza ostacolarne la vista panoramica.

Il cuore della Valley è la “Grotta”, un grande spazio interno completamente rivestito in pietra naturale e illuminato da due grandi lucernari, a cui si accede dal piano strada. La Grotta funge sia da soggiorno per gli abitanti della Valle, che da grande foyer per tutte le altre attività nell’edificio, assicurando un’atmosfera vivace per tutto il giorno.

L’Amsterdam Valley è un edificio rivoluzionario  sia dal punto di vista architettonico, che da quello sociale, urbanistico e ambientale. Il progetto, i cui lavori termineranno entro il 2021, sarà presentato durante la prossima fiera Klimahouse, dal 23 aL 26 gennaio a Bolzano.

Img by ovgrealestate.com e mvrdv.nl

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Architettura sostenibile

Le ultime notizie sull’argomento