Advertisement

Un bando da 20 milioni in Lombardia per fotovoltaico e sistemi di accumulo

Dal 18 gennaio gli Enti locali lombardi potranno far domanda per partecipare al bando Axel che mette a disposizione contributi a fondo perduto per la realizzazione di impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo negli edifici pubblici

Un bando da 20 milioni in Lombardia per fotovoltaico e sistemi di accumulo

Massimo Sertori, assessore a Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni della Regione Lombardia, con delega all’energia, ha annunciato nei giorni scorsi che è stato firmato il decreto relativo alla nuova edizione del bando Axel che destina un totale di 20 milioni a favore degli enti locali per la realizzazione di impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo negli edifici ad uso pubblico. 5 milioni di finanziamenti sono rivolti ai piccoli Comuni, cifra che potrà essere aumentata nel caso in cui vengano reperite nuove risorse.

L’assessore Sertori sottolinea che “A seguito delle numerose richieste pervenute dopo l’approvazione della misura a febbraio, la Giunta Fontana ha deciso di riproporla, modificandola in parte e raddoppiandone la dotazione economica disponibile”.

Dal 18 gennaio al 19 marzo gli enti potranno presentare sulla piattaforma ‘Bandi online’ le domande anche per più di un intervento, fino ad un contributo massimo per Ente pari a 200 mila euro. I beneficiari avranno tempo fino al 2022 per realizzare i lavori.

Per quanto riguarda la suddivisione dei finanziamenti, i Comuni con popolazione residente fino a 5.000 abitanti hanno una dotazione pari a 5 milioni di euro, con una copertura fino al 100% delle spese sostenute a seconda della tipologia di intervento.

Nel caso di fornitura e installazione di un nuovo impianto fotovoltaico integrato con un sistema di accumulo di energia elettrica, è previsto un contributo fino al 50% delle spese sostenute, la percentuale aumenta al 90% per i Comuni con popolazione residente fino a 5.000 abitanti e per le Comunità Montane.

Il contributo è pari al 100% nel caso di fornitura ed installazione di un nuovo sistema di accumulo connesso ad un impianto fotovoltaico preesistente.

Una volta approvati i progetti, il 50% dell’importo del contributo verrà erogato nel 2021, una successiva quota del 30% verrà erogata nel 2022 a seguito della rendicontazione delle spese. Infine, il saldo, sempre nel 2022, a intervento concluso.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento