Advertisement

Boom fotovoltaico, nel 2019 +100% in Europa

Il 2019 sarà l’anno con la crescita più significativa del fotovoltaico europeo dal 2010: 16,7 GW di nuove installazioni. La Spagna con 4,7 GWha registrato la crescita più significativa. Entro la fine del 2019, l’UE avrà un totale di 131,9 GW.Boom fotovoltaico, nel 2019 +100% in EuropaSolarPower Europe ha pubblicato il Rapporto Market Outlook for Solar Power che segnala che l’anno che sta per concludersi ha registrato in Europa una crescita record per il fotovoltaico, con 16,7 GW di nuove installazioni in aumento del 104% rispetto agli 8,2 GW del 2018. Si tratta dello sviluppo più significativo dal 2010.

Energia solare in Europa

Il mercato solare più grande d’Europa nel 2019 è la Spagna, con un aumento di 4,7 GW, il dato più importante dal 2008. Seguono la Germania (4 GW), i Paesi Bassi (2,5 GW), la Francia (1,1 GW) e la Polonia, che ha quasi quadruplicato la propria capacità installata a 784 MW.

Questa tendenza all’aumento degli impianti solari è stata osservata in tutta l’UE, con 26 dei 28 Stati membri che hanno installato più energia solare nel 2019 rispetto all’anno precedente.

Entro la fine del 2019, l’UE avrà un totale di 131,9 GW, che rappresenta un aumento del 14% rispetto ai 115,2 GW dell’anno precedente.installazioni fotovoltaico in europa nel 2019Walburga Hemetsberger, CEO di SolarPower Europe, ha dichiarato: “L’energia solare nell’Unione Europea sta prosperando. Siamo entrati in una nuova era di crescita del fotovoltaico, con maggiore capacità installata nel 2019 rispetto a qualsiasi altra tecnologia di generazione di energia elettrica. Questo boom dimostra che il solare in Europa è sulla strada giusta, e grazie all’audace leadership climatica della nuova Commissione, il solare può contribuire a fare dell’European Green Deal una realtà”.

Aurélie Beauvais, Policy Director di SolarPower Europe, ha aggiunto: “Ci sono diversi motivi per spiegare la crescita del fotovoltaico in Europa. In primo luogo, questo aumento della domanda può essere attribuito alla competitività dei costi del solare – spesso è la fonte di produzione di energia più economica – così come la prossima scadenza per gli Stati membri che devono raggiungere i propri obiettivi nazionali vincolanti per il 2020 in materia di energie rinnovabili. I paesi dell’UE hanno anche presentato i propri piani per il Clean Energy Package della Commissione, che fissa un obiettivo del 32% di energie rinnovabili entro il 2030“.

Ottime previsioni di crescita

Michael Schmela, Executive Advisor e Responsabile Market Intelligence di SolarPower Europe, ha commentato che visto che il fotovoltaico è la fonte di energia più popolare tra i cittadini dell’UE, oltre che la più versatile, e considerando le continue riduzioni di prezzo, “siamo solo all’inizio di una lunga tendenza al rialzo per il solare in Europa”.

In termini di proiezioni a medio termine, ci aspettiamo una crescita continua per l’UE, con un aumento del 26% nel 2020, che porterà la domanda a 21 GW, e le installazioni in linea con la tabella di marcia per raggiungere 21,9 GW nel 2021. L’anno record è previsto per il 2022, con un massimo storico di 24,3 GW di impianti, e di nuovo nel 2023 con 26,8 GW di nuova capacità solare installata. I prossimi anni saranno davvero importanti per la diffusione del fotovoltaico in Europa”.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento