Case in paglia per uno stile di vita sostenibile ed eco

Grazie anche a MyDATEC è stato realizzato in provincia di Pisa un progetto abitativo completamente naturale, NZEB, che garantisce anche sicurezza sismica

Una casa in paglia realizzata in Toscana a energia quasi 0

Progettare secondo una visione eco-sostenibile per tutelare il futuro dell’ambiente e quello dell’uomo, un tema di grande interesse che ha portato a sviluppare nuovi modi di costruire e nuove risorse da utilizzare. La paglia è una di queste risorse: in Italia sono già 635 le case costruite con questo materiale ecologico e sicuro.

I vantaggi delle case in paglia: materiale sostenibile e ad alto isolamento termico

Un materiale dalle alte prestazioni: a differenza degli edifici costruiti in mattone, le balle di paglia utilizzate in forma di blocchi compatti sono dotate di una grande resistenza agli eventi sismici, oltre che di un’elevata ignifugicità, grazie alla bassa percentuale di ossigeno che contengono e vantamo ottime proprietà di isolamento termico, assicurando comfort ambientale nelle diverse stagioni, contenimento dei consumi e risparmio energetico.

Da questo presupposto nasce il progetto dell’abitazione in paglia NZEB (Near Zero Energy Building) nel comune di Crespina Lorenzana in provincia di Pisa realizzata dall’arch. Matteo Pierattini di Officina Abitare e dall’Ing. Andrea Baldini di Fabbrica del Sole per l’installazione degli impianti energetici.

Casa in paglia realizzata in provincia di Pisa

L’abitazione ad alta efficienza eneregica si sviluppa su 2 piani di 70 m2 ciascuno, la struttura portante è realizzata in legno lamellare ed è perfettamente isolata grazie alle balle di paglia; per ridurre al massimo i tempi di lavoro in cantiere, l’intera struttura portante, dalle murature, ai solai al tetto, all’inserimento delle balle di paglia, è stata prefabbricata in officina.

La fase costruttiva della casa in paglia realizzata in provincia di Pisa

“Il vantaggio ottenuto dall’impiego di materiali costruttivi come la paglia e la canapa è dato dal fatto che, trattandosi di componenti igroscopici, sono naturalmente in grado di assorbire gli eccessi di vapore ed umidità presenti nell’aria. Per questo motivo, l’abbinamento ad un impianto di vmc termodinamica MyDATEC ci ha consentito di ottenere dei livelli di comfort ambientale decisamente elevati rispetto ad una casa costruita tradizionalmente con intonaci interni premiscelati in cemento.” Spiega l’ingegner Andrea Baldini di Fabbrica del Sole.

La pianta della casa realizzata in Paglia in provincia di Pisa

L’abbitazione realizzata è NZEB in classe energetica A4 e i consumi sono di circa 1,30 kWh/mq anno, con una spesa media stimata di 133 euro comprensiva dei costi relativi sia al riscaldamento degli ambienti che alla produzione di acqua calda sanitaria.

La casa realizzata con balle di paglia in provincia di Pisa

Ventilazione meccanica controllata MyDATEC

La scelta progettuale del sistema di ventilazione meccanica controllata proposto da MyDATEC SMART 300V per massimizzare ulteriormente i vantaggi offerti dall’impiego della paglia. Il pannello Smart Touch a corredo, permette il controllo centralizzato dell’appartamento.

Rispetto a una tradizionale pompa di calore la soluzione MyDATEC garantisce un’efficiente sistema di riscaldamento e raffrescamento, controllando così l’umidità e la formazione di muffe. Il sistema permette un ricambio continuo dell’aria senza che sia necessario aprire e chiudere le finestre, evitando dispersioni energetiche. 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Architettura sostenibile

Le ultime notizie sull’argomento