Abitazioni galleggianti per le comunità costiere di tutto il mondo

Currents for currents è il progetto di case galleggianti sostenibili, pensate per le comunità costiere, sempre più esposte alle calamità naturali. Realizzate in plastica riciclata, sono autosufficienti energeticamente e possono produrre ortaggi in mare.

A cura di:

Currents for currents, abitazioni galleggianti

Indice degli argomenti:

Currents for currents è una soluzione abitativa galleggiante nata per combattere la vulnerabilità crescente delle aree costiere a causa del riscaldamento globale e rispondere all’aumento della popolazione mondiale.

Lo studio di architettura Dada design con sede a Manila ha progettato una soluzione abitativa galleggiante, pensata originariamente per le comunità filippine, ma adattabile a tutte le comunità costiere del mondo. Currents for corrents, questo il nome del progetto, mira a combattere la vulnerabilità delle aree costiere, sempre più soggette alle calamità naturali a causa degli effetti dei cambiamenti climatici.

Currents for currents, abitazioni galleggianti autosufficienti energeticamente.

Tra l’altro queste aree mostrano spesso una mancanza di infrastrutture elettriche stabili problema non di poco conto e sormontabile grazie allo sfruttamento della potenza delle correnti marine.

La complessa vita delle comunità costiere

Le comunità costiere sono bloccate tra due fuochi dichiarano i progettisti. Da un lato la scarsità di terra e di risorse e dall’altro il continuo aumento delle mareggiate”.  

Le comunità che vivono sulle coste vivono in condizioni instabili, sono esposte alle forti correnti dei mari e hanno sempre più bisogno di approdi sicuri, per questo motivo gli architetti hanno pensato a una soluzione innovativa che riunisce architettura e mare.

Currents for currents, abitazioni galleggianti autosufficienti energeticamente.

Currents for currents è un complesso di strutture abitative resilienti e modulari in grado di adattarsi, grazie alla loro forma aerodinamica, alle avverse e mutevoli condizioni del mare.

Design modulare e materiali universalmente disponibile

Il progetto modulare delle case galleggianti è basato sull’impiego, per il telaio principale, di un materiale universalmente disponibile: la plastica. La sua grande disponibilità e la sua capacità di essere riciclabile, abbinata alla facilità di costruzione di queste strutture, le rendono sostenibili e adattabili in qualsiasi sito costiero in tutto il mondo.

Currents for currents, abitazioni galleggianti autosufficienti energeticamente.

Il cuore del progetto risiede nel suo design che incrocia il contesto unico del mare con la funzionalità e sostenibilità delle strutture galleggianti.

Le case sono alimentate sia da energia proveniente dalle maree che da energia solare, grazie a sofisticati sistemi tecnologici incorporati all’interno delle strutture stesse, rendendo l’intera comunità completamente autosufficiente dal punto di vista energetico.

Questi sistemi non solo fungono da fonte di energia sostenibile per le singole unità abitative, ma costituiscono anche un mezzo di sostentamento e una fonte di reddito per l’agricoltura delle vicine comunità interne.

Currents for currents, abitazioni galleggianti. Vista interna
Vista interna

Internamente le case dispongono di spazi perfettamente funzionanti, realizzate su misura per lo stile di vita delle comunità marittime e costiere in grado di soddisfare i loro bisogni di base e le attività quotidiane di sostentamento. Per la produzione di ortaggi in mare, ogni casa dispone di un piccolo giardino idroponico, sostenuto da un semplice sistema di riciclaggio delle acque grigie.

Currents for currents, abitazioni galleggianti in grado di resistere alle tempeste.
La capacità di resistenza alle tempeste

Img by Dada Design

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Architettura sostenibile

Le ultime notizie sull’argomento