Advertisement

Ecobonus anche nella legge di Stabilità 2018

Il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti anticipa che nella Legge di Bilancio 2018 potrebbero essere riviste le detrazioni per gli interventi di efficientamento energetico, a seconda degli obiettivi energetici raggiunti

Gian Luca Galletti anticipa che l'ecobonus sarà confermato anche nel 2018

Il ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti in occasione dell’inaugurazione del Cersaie, fiera dedicata alla ceramica e all’arredobagno, in corso fino al 29 settembre a Bologna, ha anticipato che nella prossima Legge di Bilancio saranno introdotte alcune novità riguardo all’ecobonus per gli interventi di riqualificazione energetica, “strumento che ha funzionato e che merita nuovi investimenti”.

In particolare apprendiamo dall’Ansa che il Ministro ha sottolineato che le detrazioni fiscali hanno permesso grandi investimenti nel settore dell’efficientamento energetico.
Dai rumors gli aggiornamenti dovrebbero interessare nuovi incentivi per l’incremento del verde privato, di giardini, spazi verdi condominiali e balconi, e rimozione dell’amianto sui tetti.

Inoltre sembra che sia allo studio per il 2018 una rimodulazione delle aliquote di incentivazione per promuovere maggiormente le misure legate al risparmio energetico, quindi si potrebbe prevedere una variazione della percentuale delle detrazioni a seconda dell’impatto degli interventi sulle emissioni e sugli obiettivi energetici.

Ricordiamo che l’ecobonus per gli interventi di riqualificazione energetica è stato confermato dalla Legge di Stabilità fino al 31 dicembre 2017 nella misura del 65%. La proroga interessa anche l’acquisto e la posa in opera di schermature solari e di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili.

Sono state invece posticipate fino al 31 dicembre 2021 le detrazioni fiscali per gli interventi realizzati sulle parti comuni degli edifici condominiali e sulle singole unità immobiliari di cui si compone il condominio, in misura variabile che può arrivare fino al 70% o 75%, a seconda dell’incidenza degli interventi sulla prestazione energetica invernale ed estiva.

L’Agenzia delle Entrate ha recentemente pubblicato la Guida aggiornata per le detrazioni fiscali per il risparmio energetico, con tutte le indicazioni per gli interventi e le detrazioni negli edifici esistenti e nei condomini.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Detrazione fiscale 50% - 65%

Le ultime notizie sull’argomento