Gli ostelli sostenibili

Il successo della lotta all’inquinamento ambientale è il risultato di molteplici, congrue e dipendenti scelte: anche viaggiando si può tutelare l’ecosistema. Scegliendo una serie di ostelli “sostenibili”, oltre all’ambiente, si tutela anche il portafogli. E’ il caso delle strutture di hostelsclub, che hanno il massimo merito di abbinare prezzi bassi e tutela ambientale. 

La catena è a scala europea: a Bracellona, c'è l'Urbany Hostel; a Monaco, il 4 you Munich; a Edimburgo, l'High Street Hostel; e altre strutture sono a Zurigo, in Irlanda e in Germania. E anche Milano ha la propria struttura a impatto zero, con pannelli fotovoltaici, per produrre energia elettrica e acqua calda, e fonti energetiche geotermiche per la refrigerazione estiva: è lo storico ostello Piero Rotta, che ha deciso per una ristrutturazione eco-friendly. La riqualificazione ha dato alla struttura milanese il diritto alla “green key”, cioè il marchio internazionale di certificazione per lo sviluppo sostenibile del turismo della FEE (Foundation for Environmental Education). 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Architettura sostenibile, Geotermico, Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento