Advertisement

GSE, superati 5 miliardi annui di incentivi per le rinnovabili diverse dal fotovoltaico

Aggiornato il Contatore del ‘costo indicativo cumulato annuo degli incentivi’

Il Gestore dei Servizi Energetici sul proprio sito ha aggiornato al 31 gennaio 2014 il Contatore del “costo indicativo cumulato annuo degli incentivi” riconosciuti agli impianti alimentati da fonti rinnovabili diversi da quelli fotovoltaici, definito all’art. 2 del D.M. 6/7/2012. Il costo indicativo annuo è di circa 5,03 miliardi di euro, al 31 dicembre 2013 il contatore segnava  4,56 miliardi di euro. Si ricorda che, in base all’art. 3 del D.M. 6 luglio 2012, il costo annuo degli incentivi ha un limite di 5,8 miliardi di euro. Pertanto, mancano poco meno di 800 milioni di euro al raggiungimento della soglia.

Al 31 Gennaio 2014 risultano rientrare nel perimetro del contatore gli impianti incentivati con il provvedimento CIP 6, con i Certificati Verdi o con le Tariffe Onnicomprensive ai sensi del D.M. 18/12/2008, gli impianti i cui Soggetti Responsabili hanno presentato richiesta di accesso agli incentivi ai sensi del  D.M. 6/7/2012 a seguito di entrata in esercizio e gli impianti ammessi a i registri in posizione utile o vincitori delle procedure di asta ai sensi del D.M. 6/7/2012

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Incentivi e finanziamenti agevolati

Le ultime notizie sull’argomento