Advertisement

I consigli dell’Enea per far davvero decollare l’efficienza energetica

Necessarie più informazione, maggiore dialogo tra sistema creditizio, imprese e cittadini, più certezze sugli incentivi dedicati

A conclusione della consultazione online promossa dall’ENEA, con il supporto di EfficiencyKNow, per dare voce a professionisti dell’efficienza energetica, aziende, associazioni, ESCo ed energy manager, l’Enea ha proposto, in occasione degli agli Stati Generali dell’Efficienza Energetica che si sono svolti a Verona, i propri consigli per stimolare il settore dell’efficienza energetica.

La consultazione pubblica che si è svolta online da maggio a ottobre, è nata con l’obiettivo di individuare criticità e soluzioni in  cinque settori  strategici per lo sviluppo dell’efficienza energetica: comunicazione, formazione, semplificazione, finanziabilità e innovazione tecnologica.

Per 5 mesi la community dell’efficienza energetica ha discusso all’interno del Forum, e gli esperti di settore hanno risposto ai questionari proposti, al fine di stimolare la creazione di una filiera dell’efficienza energetica basata su un efficace incontro tra la domanda e l’offerta di tecnologie e servizi.

Dalla consultazione è emerso che per far decollare realmente il settore dell’efficienza energetica, servono più informazione a operatori e consumatori, maggiore dialogo tra sistema creditizio, imprese e cittadini, più certezze sugli incentivi dedicati, modelli contrattuali innovativi per la fornitura di servizi energetici, incentivi legati all’effettivo risparmio di energia e dimensionati sulle esigenze di programmazione. 

Fra le proposte più innovative della ‘community’ arrivate online, la diffusione di Internet of Things (IoT), la ‘rete delle cose’ nella quale gli oggetti diventano ‘intelligenti’ e in grado di comunicare fra di loro per ottimizzare i consumi di energia; o il nuovo ruolo delle banche come ESCo in grado di gestire l’intero processo dall’acquisto, alla riqualificazione energetica, alla vendita o locazione degli immobili, o i condomini ‘green’, comunità attivamente impegnate sull’obiettivo comune del risparmio energetico.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento