Il ‘decreto sblocca-reti’ diventa legge

Il Senato ha convertito definitivamente in legge il decreto sull’energia.
Tra le modifiche introdotte a Montecitorio sono diventate definitive quelle relative all’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti che dovrà fornire assistenza tecnica sui programmi comunitari (Pon), svolti dal ministero dello Sviluppo economico. Diverse, inoltre, le norme sulle fonti rinnovabili inserite nel provvedimento, che tra l’altro istituisce, presso l’Acquirente unico S.p.A., la società pubblica del Gruppo GSE, una banca dati dei clienti finali di energia e gas al fine di contrastare ”fenomeni fraudolenti ed elusivi”.

Il dl energia ha avuto complessivamente un iter molto rapido. Il ‘decreto sblocca-reti’ era stato approvato dal Cdm del 24 giugno a seguito di una sentenza della Corte costituzionale che aveva dichiarato illegittime alcune disposizioni contenute nel decreto-legge n. 78 del 2009 sui commissari straordinari, ritenendole in contrasto con le competenze delle Regioni in materia di energia.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Normativa

Le ultime notizie sull’argomento