Il mercato delle ristrutturazioni guidato dai nuovi acquirenti

Il 2017 si preannuncia come anno record per gli interventi di ristrutturazione edilizie, soprattutto da parte dei nuovi proprietari

Houzz & Home, piattaforma specializzata a livello mondiale per la ristrutturazione e la progettazione della casa, ha condotto un’indagine dedicata alle ristrutturazioni, costruzioni e arredi residenziali, che rivela la maggior predisposizione dei nuovi proprietari di casa a realizzare interventi di ristrutturazione, rispetto a chi vive da tempo nella propria abitazione.

In particolare la ricerca, condotta su più di 5.700 intervistati in Italia e oltre 185.000 a livello mondiale, evidenzia che chi ha comperato una casa è disposto a spendere di più rispetto ai proprietari di lunga data (budget medio di 53.532 € contro i 40.301 €), e nel 51% dei casi sono interessati a rinnovare tutti gli spazi interni, contro il 34% degli altri proprietari.

Dall’indagine emerge che al giorno d’oggi le persone sono più propense ad acquistare un’abitazione da ristrutturare, per poterla personalizzare secondo il proprio gusto e le esigenze abitative.

I recenti acquirenti stanno dunque diventando un driver importante nell’ambito della ristrutturazione, settore che ha trainato in questi anni di crisi il mercato dell’edilizia, sottolinea Mattia Perroni, MD di Houzz Italia.

Nel 2017 secondo l’indagine un quarto dei proprietari vorrebbe realizzare dei lavori, e la spesa media è di circa 15.900 €, con un aumento rispetto alla spesa prevista nel 2016 (12.800 €). Bagni e cucine sono le stanze su cui ci sono maggiori intenzioni di investimento.

Sono circa ¼ gli intervistati che richiedono l’integrazione negli interventi di ristrutturazione della tecnologia intelligente e domotica e il 18% cercano materiali ecosostenibili.

L’indagine di Houzz & Home riguarda una vasta gamma di progetti di rinnovamento realizzati nel 2016, dalle ristrutturazioni di interni alle integrazioni di impianti domestici, fino agli interventi  sugli esterni. I dati raccolti includono le spese affrontate in passato e quelle già pianificate, il coinvolgimento di professionisti, le motivazioni e le sfide che hanno influenzato i progetti completati, nonché gli interventi previsti per il 2017.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento