Advertisement

Il nuovo polo tecnologico del CNR di Napoli ad alta efficienza energetica

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche apre la sua sede a Napoli, un progetto ad alte prestazioni energetiche in cui è stato previsto un uso consapevole delle risorse

a cura di Fabiana Valentini

Il nuovo polo tecnologico del CNR di Napoli ad alta efficienza energetica

Il nuovo polo tecnologico del CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche approda a Napoli: il complesso, che ospiterà in particolare l’Istituto di Ricerca sulla Combustione (IRC), è stato realizzato a Fuorigrotta, occupando un terreno delimitato dall’Università degli studi di Napoli a nord-sud e dallo stadio San Paolo a est-ovest.

A occuparsi del progetto lo studio GSA Architettura di Napoli e la società di progettazione Open Project di Bologna, mentre la realizzazione è dell’impresa PA.CO. Pacifico Costruzioni S.p.A. di Napoli.

La nuova sede del CNR a Napoli, efficienza e risparmio energetico

La nuova sede del CNR: efficienza e risparmio energetico

Vediamo il progetto nel dettaglio. Il nuovo CNR si sviluppa su una superficie di 6.500 metri quadrati ed è composto da tre edifici disposti a “U” attorno a una corte centrale che funge da parcheggio per il centro ricerche.

Efficienza energetica: questo è il concetto chiave alla base della nuova sede del CNR campano. Il centro di ricerca è stato sviluppato tenendo conto di tutte le variabili che interessano l’ottimizzazione delle risorse e dei costi di gestione, grazie ad una serie di accorgimenti progettuali e all’utilizzo di materiali sostenibili.

Molta attenzione è stata posta alla realizzazione dell’area esterna strutturata come “piazza-collina verde”.

La nuova sede del CNR di Napoli è stata progettata in ottica di risparmio energetico

  La nuova sede del CNR di Napoli è stata progettata in ottica di risparmio energetico e uso consapevole delle risorse.

Le aree che compongono la struttura hanno in dotazione un sistema di riscaldamento termosensibile in grado di regolare la temperatura secondo la presenza di persone nella stanza.

L’involucro esterno è stato realizzato seguendo la filosofia del risparmio e dell’ottimizzazione delle risorse energetiche in modo da assicurare il miglior comfort abitativo.

Le pareti sono state dunque realizzate con i blocchi termoisolanti preaccoppiati in calcestruzzo di argilla espansa Lecablocco Bioclima Supertermico che sono stati intonacati nella parete interna e con strato isolante verso l’esterno.

Lecablocco Bioclima Supertermico per la nuova sede del CNR di Napoli

Il prodotto, versatile e funzionale, riflette le scelte progettuali degli architetti: i blocchi Lecablocco permettono di realizzare pareti di tamponamento multistrato in spessori contenuti con alte prestazioni d’isolamento termico.

Scheda progetto:

Nuovo Polo Tecnologico C.N.R

Località: Napoli

Progettazione: Studio GSA Architettura – Napoli (Arch. G. Scognamiglio, Arch. P. Pirozzi, Arch. E. Romano), Open Progect s.r.l. – Bologna

Impresa esecutrice: PA.CO. Pacifico Costruzioni S.p.A. – Napoli

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Architettura sostenibile

Le ultime notizie sull’argomento