In arrivo la nuova versione del software DOCET per la certificazione energetica degli edifici

Sul sito del DOCET (www.docet.itc.cnr.it) un comunicato avverte che attualmente "DOCET non è ancora pienamente rispondente alla nuova normativa. Per rispondere a quanto prescritto il software è attualmente in fase di aggiornamento secondo la metodologia di calcolo semplificata, riportata all'interno delle norme tecniche UNI TS 11300 e gli Attestati di Certificazione e Qualificazione Energetica contenuti nelle Linee Guida. Si consiglia di attendere la nuova versione prevista per il prossimo autunno; tuttavia è possibile utilizzare gli output numerici del software DOCET v.1.07.10.18 per redigere esternamente, in un documento di testo, l'Attestato di Qualificazione Energetica e/o l'Attestato di Certificazione Energetica.".

DOCET permette di effettuare simulazioni a bilanci mensili per la certificazione energetica degli edifici residenziali esistenti, anche da parte di utenti non provvisti di specifiche competenze.
In particolare, si ha la possibilità di realizzare una qualificazione energetica dell'edificio considerato, attraverso il calcolo di una serie di indicatori, quali:
– il fabbisogno di energia netta per riscaldamento e acqua calda sanitaria
– il fabbisogno di energia netta per raffrescamento
– il fabbisogno di energia fornita per riscaldamento, acqua calda sanitaria e altri carichi elettrici
– il fabbisogno di energia primaria
– la quantità di CO2 prodotta.

DOCET consente infine di calcolare il risparmio economico conseguibile e la classe energetica assegnabile all'edificio (a partire da G ed arrivando ad A+).

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Certificazione energetica degli edifici

Le ultime notizie sull’argomento