Advertisement



Lavori in corso al Centro competenze per l’idrogeno di Fronius

FRONIUS

La costante attività svolta da Fronius nell’ambito della ricerca e dello sviluppo di soluzioni a idrogeno ha portato l’azienda ad acquisire una posizione di leader nella produzione dell’idrogeno verde. Una posizione che è destinata a rafforzarsi ulteriormente grazie alla realizzazione attualmente in corso d’opera del Centro competenze per l’idrogeno dell’azienda.

Fronius Solhub per l'autoproduzione di idrogenoLa realizzazione del Centro di Ricerca e Sviluppo dedicato all’idrogeno è stata avviata nel 2020 e dimostra quanto Fronius sia consapevole del grande potenziale di sviluppo di questa tecnologia.

Grazie al nuovo stabilimento il team di esperti dell’azienda potrà dedicarsi maggiormente alla realizzazione di soluzioni energetiche sempre più avanzate per la mobilità, basando il funzionamento di questo settore sull’idrogeno prodotto in modo ecosostenibile. 

24 ore di sole sono possibili perché rendiamo l’energia rinnovabile disponibile tutto il giorno.“, precisa Martin Hackl, Global Director Sales & Marketing, Solar Energy, Fronius International GmbH.Le tecnologie per realizzare la nostra idea sono già disponibili e la produzione di idrogeno mediante elettrolisi è una di queste. In combinazione con una cella a combustibile, l’idrogeno ha tutto il potenziale per rivoluzionare l’intero approvvigionamento energetico.

I vantaggi offerti dall’idrogeno

L’idrogeno possiede il grande vantaggio di offrire flessibilità d’impiego e capacità di essere accumulato in maniera ottimale per essere utilizzato come carburante nei trasporti o come fonte di energia per la produzione di energia elettrica e per il riscaldamento.

Per garantire una piena sostenibilità nell’utilizzo di questo elemento è necessario, però, che venga impiegato come idrogeno verde, ossia prodotto mediante energia solare o eolica. 

Incrementarne l’utilizzo equivale ad accelerare il processo di decarbonizzazione della mobilità, generando vantaggi che si riflettono in una maggiore autonomia, maggiore capacità di gestire e movimentare carichi pesanti e velocizzazione dei tempi di rifornimento.

Ricerca e Sviluppo Fronius per l’idrogeno verde

Con il Centro competenze di Steinhaus creiamo le condizioni ideali per riunire le risorse dedicate all’idrogeno e portare avanti la ricerca, lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di sistemi H2“, afferma Walter Stockinger Direttore Ricerca e Sviluppo della business unit Solar Energy di Fronius International.In futuro il centro ospiterà anche corsi di formazione e presentazioni per i clienti.

La ricerca sull’idrogeno condotta da Fronius gode di numerose collaborazioni, progetti pilota innovativi e scambi negli organismi di riferimento. Tutto ciò ha spinto l’azienda a realizzare una nuova sede di R&S, destinata ad essere un polo d’innovazione all’avanguardia nel quale è possibile lavorare con strumenti avanzati all’interno di ambienti appositamente progettati per testare l’impiego dell’idrogeno nei vari campi possibili. 

L’azionamento a idrogeno dei mezzi di trasporto non genera alcun tipo di emissione inquinante, è silenzioso e garantisce la potenza necessaria, dimostrando di avere tutto il potenziale per sostituire i tradizionali motori a combustione nei vari tipi di veicoli, come autobus, camion, veicoli speciali e carrelli per trasporti interni.Ricarica del veicolo con idrogenoFronius ha già dato un contributo fondamentale sviluppando una soluzione a idrogeno in grado di soddisfare le esigenze dei clienti: Fronius Solhub.

Solhub per il rifornimento di idrogeno sarà realizzato anche nel nuovo Centro di Ricerca e Sviluppo dedicato all’idrogeno, comprensivo di impianto di riconversione e accumulo, con un ampliamento del parco veicoli mediante l’adozione di veicoli a idrogeno.

Fronius Solhub: fare il pieno di energia con l’idrogeno verde

Fronius Solhub è una soluzione completa “chiavi in mano” realizzata per la produzione, l’accumulo e l’approvvigionamento decentralizzati di idrogeno.

Il funzionamento di questa tecnologia si basa sul principio di trasformazione dell’energia elettrica in idrogeno verde, autoprodotta in loco, per mezzo dell’elettrolisi, con possibilità di accumulo a lungo termine.

Ma non è tutto. Il calore residuo prodotto dall’elettrolisi e dalla riconversione può essere impiegato per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria, massimizzando il grado di efficienza dell’intero sistema.

Con Solhub i servizi pubblici, le aziende e altre organizzazioni che dispongono di un proprio parco veicoli possono produrre direttamente in loco il carburante necessario sotto forma di idrogeno verde, utilizzando le grandi aree con tetti piani spesso disponibili per l’installazione di impianti fotovoltaici, avviando in questo modo l’autoproduzione dell’idrogeno verde in modo ecocompatibile.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico



Altri articoli riguardanti l'azienda

I prodotti dell'azienda

Notizie dall'Azienda