Fotovoltaico off-grid per proteggere le grandi superfici agricole

PM SERVICE

Si chiama Escape Plus ed è undissuasore a ultrasuoni alimentato da un sistema fotovoltaico e batteria che protegge i campi agricoli dagli animali.

P.M. Service, distributore di componenti e sistemi per le energie rinnovabili ed il risparmio energetico, propone un’interessante soluzione per difendere i grandi campi agricoli dalla presenza di ungulati selvatici. Escape Plus è il primo dissuasore a ultrasuoni che è dotato di un’alimentazione autonoma grazie al fotovoltaico e batteria.

Si tratta di un dispositivo in grado di emettere una serie di impulsi molto fastidiosi per cinghiali, caprioli e daini con un range di frequenza nella banda ultrasonica non percepibile né dagli esseri umani né da animali di altre specie.

I dissuasori ad ultrasuoni, prodotti dalla start-up Natech, sono una soluzione innovativa capace di ridurre significativamente i problemi esistenti tra ungulati selvatici ed attività antropiche in modo ecologico e nel rispetto delle caratteristiche fisiologiche e comportamentali degli animali.

Escape Plus è dotato di una centralina di diagnostica che permette di verificare lo stato di funzionamento del dispositivo e il livello di carica delle batterie. Inoltre, per evitare pericoli di assuefazione degli animali e per diminuire il più possibile l’inquinamento acustico, il dispositivo si attiva solo quando coglie la presenza di un animale grazie al sensore PIR. Il dispositivo ha una potenza di emissione di 120 dB misurati ad un metro di distanza.

I dati raccolti vengono inviati tramite rete di comunicazione wireless a basso consumo energetico in modo da monitorare in tempo reale lo stato di funzionamento del dispositivo attraverso interfaccia web, disponibile su computer, smartphone, tablet, ecc…

Il sistema Escape Plus non richiede allaccio alla rete, è infatti dotato di alimentazione autonoma tramite “Energy Harvesting” attraverso un pannello fotovoltaico e batteria tampone, che ha una autonomia di 48 ore.

P.M. Service ha progettato l’Energy Harvesting in modo da rispondere ai requisiti di un’apparecchiatura che necessita di essere costantemente in funzione.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico

Altri articoli riguardanti l'azienda

PM SERVICE produce nelle seguenti categorie

RISPARMIO ENERGETICO