Lana di roccia ROCKWOOL per gli edifici in legno più alti d’Italia

ROCKWOOL

ROCKWOOL offre un prezioso contributo nella trasformazione dell’ex area industriale di Rovereto grazie alla lana di roccia di qualità, impiegata per isolare egli edifici in legno più alti d’Italia.

Lana di roccia ROCKWOOL per gli edifici in legno più alti d'ItaliaIndice:

L’intervento di trasformazione dell’area industriale dismessa di Rovereto porta la firma di Ri-Legno e accoglierà uno spazio residenziale innovativo, la cui struttura verrà realizzata mediante l’impiego di 5000 mc di legno d’abete recuperato tra gli alberi abbattuti dalla tempesta che colpì la Val di Fiemme e Primiero.

Si tratta di un progetto di social housing sostenibile dal punto di vista costruttivo, sociale, ambientale ed economico, sviluppato secondo il criterio della circolarità e della sostenibilità dei materiali.

L’area vedrà sorgere due palazzine che, organizzate su nove e cinque piani, otterranno il primato di edifici in legno più alti in Italia.

Il progetto di trasformazione dell’area

L’ex area industriale è stata sottoposta a un intervento di bonifica interessato dallo smaltimento di 11 mila metri quadrati di amianto e 750 quintali di rifiuti solidi urbani; una fase fondamentale che ha permesso di risanare il sottosuolo e predisporre l’area per la realizzazione dell’ampio spazio dedicato al verde, che occuperà 5000 mq, i percorsi ciclopedonali e gli spazi condivisi.

Il progetto di social housing non solo ridarà nuova vita all’area, ma offrirà nuove opportunità per il benessere e lo sviluppo di un quartiere in rapida trasformazione grazie alla presenza di spazi condivisi e servizi destinati all’intera comunità.

Non a caso la scelta progettuale è stata indirizzata in direzione di uno sviluppo verticale delle residenze, permettendo di ottenere quanto più suolo libero da dedicare alle attività condivise e alle zone verdi, spingendo le persone a coltivare rapporti interpersonali.

Lana di roccia ROCKWOOL per l’efficienza energetica

Al fine di garantire le massime performance energetiche il complesso residenziale sarà isolato con lana di roccia ROCKWOOL.

Una scelta che permette non solo di ottenere elevati valori di isolamento, ma si abbina perfettamente agli elementi strutturali in legno offrendo vantaggi prestazionali in termini di isolamento termoacustico, di resilienza al fuoco, di resistenza e di durabilità.Isolamento RockwoolLa circolarità che caratterizza la lana di roccia ROCKWOOL, riciclabile e riutilizzabile, risponde pienamente ai requisiti di sostenibilità richiesti per la realizzazione di queste residenze di social housing.

Isolamento interno

Per l’isolamento delle partizioni interne, delle contropareti e dei controsoffitti si è scelto di utilizzare il pannello 211 compresso, mentre per i pavimenti è stato scelto l’isolante Floorrock TE, garantendo lo smorzamento dei rumori di impatto grazie all’unione di proprietà acustiche e meccaniche.

Realizzazione del cappotto esterno

L’involucro esterno è stato isolato mediante applicazione in facciata del sistema a cappotto REDArt®, utilizzando il pannello in lana di roccia a doppia densità Frontrock Max Plus.

Le ottime performance isolanti della lana di roccia si affiancano alla notevole varietà di soluzioni estetiche, grazie all’ampia proposta di finiture, che hanno permesso al progettista di scegliere la soluzione più adatta all’estetica del progetto.

Coibentazione della copertura

La coibentazione della copertura è stata realizzata utilizzando il prodotto Durock Energy Plus, particolarmente indicato nel caso di tetti in legno ventilati per un significativo incremento delle prestazioni acustiche e del comfort invernale ed estivo.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico

Altri articoli riguardanti l'azienda

I prodotti dell'azienda

Notizie dall'Azienda

Focus prodotti dall'Azienda