VeryFastPeople: intervista a Francesco Paini



VeryFastPeople: attenzione alle persone e all’ambiente

VeryFastPeople

L’attenzione alle persone si manifesta anche attraverso la cura dell’ambiente che ci circonda. Lo dimostra bene VeryFastPeople, realtà di riferimento nel mondo del condominio che offre soluzioni a sfide impossibili e supporta gli amministratori di condominio nella loro quotidiana attività, semplificandola.

VeryFastPeople: attenzione alle persone e all'ambientePer scoprire meglio questa realtà abbiamo intervistato Francesco Paini, fondatore di VeryFastPeople assieme ad Andrea Veneziano e Michele Facco.

Alla scoperta di VeryFastPeople: intervista a Francesco Paini

Come e perché è nata questa realtà?

Francesco Paini, fondatore di VeryFastPeople“Come spesso accade in questi casi senza un’idea precisa. VeryFastPeople nasce nel 2006 in corrispondenza della liberalizzazione del mercato dell’energia elettrica e del gas per dare la possibilità di far sottoscrivere i contratti dell’energia elettrica al mondo business. Ci siamo resi conto fin da subito che un mondo che non veniva preso in considerazione era il mondo dei condomini e, in particolare, degli amministratori di condominio. Su quel segmento di mercato non c’era nessuno che desse un valore aggiunto. Dal momento della fondazione e per i 16 anni successivi sono stati, poi, integrati diversi servizi.”

A dare la spinta è stato, quindi, il settore energetico, settore che in questo momento sta facendo discutere a causa dell’impennata dei costi che, secondo le previsioni, si farà sentire più aspramente durante i mesi invernali, dettando la necessità di gestire meglio i consumi.

Cosa propone VeryFastPeople per far fronte alla spesa energetica del condominio?

“Ovviamente le soluzioni magiche non ci sono, ma abbiamo iniziato già a ottobre del 2021, quando ancora non si parlava di questo problema, a sensibilizzare gli amministratori di condominio attraverso convegni nei quali veniva spiegato cosa stava succedendo e quale sarebbe stato probabilmente il trend dell’energia e del gas per l’inverno a venire. Perché lo facevamo? Per dare consapevolezza agli amministratori che dovevano prevedere una richiesta di rate condominiali adeguate e non trovarsi nel rischio di avere insoluti elevati; inoltre abbiamo iniziato a suggerire di abbassare le temperature e ridurre gli orari di accensione del riscaldamento e tardarne l’accensione. In sintesi, il consiglio è consumare meno.”

A proposito di risparmio energetico, la riqualificazione edilizia rappresenta uno strumento più che mai necessario per rendere gli edifici il meno energivori possibile e il condominio può godere di importanti bonus fiscali.

In che modo VeryFastPeople supporta la riqualificazione del condominio con le detrazioni fiscali vigenti?

“La riqualificazione fa davvero la differenza perché un edificio vecchio con caldaie vecchie, serramenti vetusti, facciate che non hanno il cappotto e con livelli di obsolescenza elevata ha un potenziale di risparmio dell’80%. VeryFastPeople ha iniziato a promuovere la riqualificazione dei condomini già nel 2019, un anno prima che uscisse il Superbonus 110%, che è stato un po’ il punto di rottura per la riqualificazione in Italia segnando un incremento considerevole delle richieste. Con i suoi servizi VeryFastPeople raggiunge circa 100mila condomini in Italia: al 2019 il numero delle richieste di riqualificazione era di una decina, dopo il Superbonus 110% c’è stata un’esplosione esponenziale di richieste. VeryFastPeople ha aiutato gli amministratori di condominio a portare a termine decine di cantieri e altrettanti sono operativi in questo momento. Nello specifico sta portando avanti assieme a una rete di imprese e di tecnici in collaborazione con PwC, che si occupa dei visti di conformità, e BPER Banca, un’operazione di cartolarizzazione che consente la cessione dei crediti dalle imprese a una fiduciaria e poi a una finanziaria, la quale cartolarizza e poi cede a BPER. Questa è un’operazione che rende i passaggi sicuri e mette a riparo i condomini che cedono il credito dalle varie problematiche sorte nell’ultimo anno.”

Il superbonus ha causato dei rallentamenti rispetto ai bonus tradizionali?

“Il tema è che c’è stata confusione, anche a livello mediatico, tra bonus facciate e superbonus. Il problema è stato che il bonus facciate, che consentiva di recuperare fino al 90% delle spese, ha lasciato un ampio spazio di discrezionalità agli operatori, alcuni dei quali si sono comportati in modo disonesto a causa della mancanza di controlli. Il grande scandalo che ha causato il blocco generalizzato della cessione dei crediti è stato una conseguenza delle truffe attuate sui cantieri delle facciate; i cantieri del 110% in realtà dovevano seguire fin da subito delle caratteristiche molto più rigorose per garantire l’accesso. Questa confusione ha fatto sì che si perdesse un anno.”

Tra gli strumenti offerti da VeryFastPeople agli amministratori di condominio spicca Copernico CRM, il software che permette di tenere sotto controllo tutto ciò che succede all’interno dei condomini gestiti.

Come funziona e che valore aggiunto dà al lavoro dell’amministratore di condominio?

“Copernico CRM è il software che permette all’amministratore di condominio di tenere sotto controllo tutto ciò che succede nei condomini da lui gestiti. Gli amministratori di condominio usano da sempre un gestionale per la contabilità, fondamentale per gestire le entrate e le uscite, ma non erano in possesso, fino ad ora, di uno strumento che permettesse di tenere sotto controllo la situazione. Banalmente, se dovesse staccarsi un pezzo di cornicione dal condominio il condomino può segnalare l’accaduto all’amministratore aprendo un ticket che permetta di gestire tutto il flusso delle informazioni. A quel punto viene inviato un messaggio al fornitore, selezionato tra tre proposte, invitandolo ad eseguire il sopralluogo al fine di risolvere la problematica. Il fornitore, tramite App, interviene, carica le foto e comunica con l’amministratore sempre all’interno di CRM. Si tratta di uno strumento complesso, ma in sintesi si può dire che permette di tenere sotto controllo tutto il condominio centralizzando ciò che succede e semplificando la vita dell’amministratore.”

A livello di formazione organizzate dei corsi per amministratori di condominio?

“No, ma siamo il principale partner di ANACI e siamo esclusivisti per la commercializzazione di prodotti a marchio ANACI. In questo senso supportiamo la loro attività formativa in qualità di sponsor e partner. Ci occupiamo, comunque, di divulgare messaggi che possano essere di aiuto all’amministratore; per esempio, abbiamo stipulato un accordo con Philips Iredeem per vendere defibrillatori all’interno dei condomini e, aderendo al progetto del condominio cardio protetto di ANACI, diamo la possibilità al condominio di acquistare lo strumento ratealmente spalmando il costo nella bolletta dell’energia elettrica relativa alle parti comuni. Inoltre, lavora con noi un cardiologo che fa divulgazione parlando dei rischi legati ai comportamenti sbagliati di persone di una certa età.”

Le regole del buon comportamento e l’attenzione all’ambiente

Vivere a stretto contatto con molte persone non è facile, si sa, e il condominio si presenta spesso come un luogo in cui sorgono incomprensioni tra le varie parti che, in un modo o nell’altro, devono essere placate e risolte. A tale proposito VeryFastPeople porta avanti dal 2016 assieme ad ANACI un’iniziativa basata su una serie di vignette che mostrano le regole di buona convivenza in condominio.

Le 22 vignette, messe in rima e tradotte in 11 lingue per favorire l’integrazione delle varie etnie, mostrano i comportamenti che si devono tenere all’interno del condominio italiano per poter garantire una pacifica convivenza. Ogni regola rappresentata è supportata da normativa, quindi non si tratta solo di adottare comportamenti di buon senso, ma di rispettare la legge.VeryFastPeople e l'attenzione all'ambienteL’attenzione di VeryFastPeople si estende anche alle tematiche ambientali; lo dimostrano le campagne di sensibilizzazione portate avanti con l’ambizione di allargare la sfera di influenza non solo all’amministratore, ma anche ai condomini.

Nel 2018, VeryFastPeople ha iniziato una campagna di sensibilizzazione sull’utilizzo della plastica monouso, tutt’ora esistente, che ha l’obiettivo di sensibilizzare gli amministratori e spingerli a sensibilizzare a loro volta le persone che abitano nel condominio, spiegando loro i comportamenti da adottare per ridurre l’impatto delle proprie azioni sull’ambiente.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico



Altri articoli riguardanti l'azienda

VeryFastPeople produce nelle seguenti categorie