L’arcipelago di Vega, patrimonio Unesco, ospita il suo primo centro per visitatori

La prossima primavera si inaugura il centro visite del sito Unesco dell’Arcipelago Vega. Una struttura sobria, elegante, realizzata con materiali robusti e naturali. Un manifesto della cultura popolare norvegese, incastonato in un paesaggio unico.

a cura di Tommaso Tautonico

Centro visitatori dell’Arcipelago di Vega in Norvegia

Save the date fissato nella primavera 2019 per il centro visitatori dell’Arcipelago di Vega in Norvegia. Un’architettura progettata su misura per migliorare il rapporto con la natura incontaminata del sito che lo circonda.

Dopo la sospensione dei lavori a causa della mancanza di fondi, la prossima primavera verrà aperto al pubblico il centro visitatori del sito Patrimonio Unesco dell’Arcipelago di Vega, a nord della Norvegia. Lo studio di architettura Ekberg Lous Arkitekter ha progettato la struttura con l’idea di renderla un punto d’incontro tra residenti e stranieri, in grado di fornire ai visitatori la conoscenza dei valori naturali e culturali dell’arcipelago.

Il centro visitatori norvegese: ponte tra natura e architettura

L’arcipelago di Vega copre un’area di 1.037 km2 nella zona nord della Norvegia. Comprende più di 6 mila tra isole, isolotti e barriere coralline. Inserito nel 2004 nell’elenco dei siti Unesco patrimonio culturale e naturale, l’arcipelago riflette il modo in cui generazioni di pescatori e agricoltori hanno mantenuto negli ultimi 1500 anni una vita sostenibile in un paesaggio marino inospitale vicino al Circolo Polare Artico.

Il centro visitatori dell’Arcipelago di Vega in Norvegia: ponte tra natura e architettura

Per mantenere questo rapporto di equilibrio con la natura lo studio di architettura norvegese, che ha vinto il concorso internazionale di architettura indetto nel 2008 sul tema dell’architettura in legno moderna e rispettosa dell’ambiente, ha voluto mantenere inalterata la magia del sito ed ha pensato ad un luogo da cui poter diffondere la cultura sostenibile degli abitanti locali.

Al raggiungimento del centro, i visitatori vengono condotti nella struttura grazie ad un ponte che attraversa un canale naturale. Una sorta di gateway in grado di fermare il tempo e sperimentare la natura e l’atmosfera di questo luogo unico.

Centro visitatori dell’Arcipelago di Vega in Norvegia immerso nella natura

La struttura è composta da tre volumi principali: una zona espositiva, una zona dedicata agli uffici ed una zona caffè nella parte centrale; questa disposizione combinata con l’utilizzo di ampie vetrate permette all’edificio di calarsi completamente nel paesaggio nordico circostante, godendo di spettacolari tramonti e una vista meravigliosa sull’aurora boreale.

Interno del centro visitatori dell’Arcipelago di Vega in Norvegia

Per l’intera struttura sono stati utilizzati materiali rispettosi dell’ambiente e che non richiedono eccessiva manutenzione. Le facciate, così come il tetto, sono rivestite con pannelli di colore chiaro in legno di pino e impiallacciatura di betulla; all’interno, a fare da collante tra gli spazi è il pavimento in legno massiccio.

Interno centro visitatori dell’Arcipelago di Vega in Norvegia

Tutti materiali naturali, robusti, senza tempo, in grado di armonizzarsi con la natura del sito.
L’idea alla base della scelta dei materiali utilizzati è un richiamo all’architettura locale, al paesaggio circostante e al clima della zona. La scelta del legno, dona un senso di appartenenza all’intero edificio e un’identità ben precisa. Il centro visitatori è una vetrina delle abitudini architettoniche locali, parla della cultura del popolo norvegese ed è un manifesto di sostenibilità per ogni turista che metterà piede nella struttura.

img by ekberglous.it

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Architettura sostenibile

Le ultime notizie sull’argomento