Advertisement



Il magazzino diventa loft a Ravenna

Il magazzino diventa loft a Ravenna è il secondo progetto classificato nella categoria Gold del Concorso di Idee Viessmann 2020. L’intervento prevede una riconversione e una riqualificazione di un magazzino idraulico trasformato in un grande loft. Un valido esempio di riconversione di uno spazio industriale a scopo abitativo che ha richiesto una preparazione a 360 gradi da parte dei progettisti.

A cura di:

Concorso Viessmann: Il magazzino diventa loft a Ravenna

Indice degli argomenti:

Il Concorso di Idee Viessmann 2020 si conferma anche quest’anno come importante occasione per progettisti e addetti al settore per sperimentare una progettazione sempre più multi-tecnologica e multi-disciplinare.

Selezionato tra i cinque progetti vincitori del Concorso di Idee Viessmann 2020 “INTO A NEW DECADE: FLESSIBILITÀ E INDIPENDENZA ENERGETICA”, Il magazzino diventa loft a Ravenna è il secondo progetto premiato nella classifica Gold. Il progetto prevede una riconversione e una riqualificazione di un magazzino idraulico trasformato in un grande loft.

Le riconversioni di spazi industriali a scopi abitativi stanno prendendo piede in modo consistente anche se di fatto sono interventi molto complessi poiché richiedono una completa riconversione di spazi, strutture e impianti. In questo caso specifico, la scelta di inserire un impianto ibrido e un impianto fotovoltaico hanno dimostrato un grande atteggiamento energeticamente responsabile e sostenibile da parte del progettista.

 Il progetto

Partendo da un magazzino idraulico, posto su due piani e risalente agli anni ’70, l’intervento prevede la sua completa riconversione e riqualificazione, con la trasformazione finale in un grande loft. Dato l’importante cambio di destinazione d’uso, l’opera di intervento ha rispettato la volontà del committente di non modificare il carattere industriale dell’edificio e di individuare un efficientamento energetico in termini di involucro ancor prima che di impianto.

Concorso Viessmann: Il magazzino diventa loft a Ravenna

L’intervento ha previsto il recupero del deposito soppalcato trasformandolo in zona notte al piano primo, e la valorizzazione della zona giorno giocando con i doppi volumi creati dallo stesso soppalco e infine, la conversione dello scarico merci in una piacevole corte interna.

Per la coibentazione dell’edificio verranno utilizzati materiali naturali, quali lana di roccia e lana di vetro o ad alto contenuto di materia prima riciclata. Le partizioni verticali così come l’intradosso del sottotetto saranno isolati all’interno con lana di roccia, mentre le parti esterne verranno coibentate mediante polistirene. I materiali scelti assicurano un’alta resistenza termica abbinata a un elevato sfasamento e all’attenuazione del flusso termico. L’involucro altamente performante, unitamente alle schermature solari previste sul lato sud e alla scelta di rivestire la copertura piana sul fronte con materiali ad alto SRI (Solar Reflex Index), hanno permesso di ridurre notevolmente anche i carichi termici estivi favorendo la progettazione di un impianto di raffrescamento di potenza molto ridotta, con notevole risparmio in termini di consumi, di energia e di emissione di CO2. L’utilizzo di monoblocchi coibentati e bancali con taglio termico garantiranno l’eliminazione dei ponti termici sulle pareti tra infissi e struttura.

L’intervento di Viessmann

La progettazione dell’impianto termico prevede l’installazione di un sistema ibrido compatto in pompa di calore-caldaia a condensazione Vitocal 100-A-Kit Compact Hybrid per la climatizzazione invernale e la produzione di ACS, sistema di distribuzione a collettori in acciaio inox serie 300 coibentato ed emissione mediante pannelli radianti per il riscaldamento e il raffrescamento, e infine un impianto di ventilazione meccanica controllata con recupero di calore abbinato a un sistema di deumidificazione HRI 400.

Il tempo di ritorno è inferiore ai 5 anni e l’intervento prevede una riduzione di CO2 emessa di 13’150 kg/a rispetto alla situazione esistente, permettendo all’edificio di rientrare in classe energetica A4 secondo le normative vigenti nella Regione Emilia Romagna.

Scheda Progetto Il magazzino diventa loft

  • Località: Ravenna
  • Progettista termotecnico: Stefano Silvi
  • Progettista architettonico: Giovanni La Mela – Spazio 52
  • Committente: Privato
  • Vettori energetici: metano, energia elettrica

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia



Tema Tecnico

Architettura sostenibile

Le ultime notizie sull’argomento