Advertisement

Medaglia d’oro all’Italia per l’efficienza energetica

Trai i paesi industrializzati l’Italia ha raggiunto le migliori performance negli ultimi 6 anni in tema di riduzioni di CO2 ed efficienza

Avvenia, Esco che ha fatto di ricerca e innovazione uno dei propri punti forti, ha realizzato un’analisi sull’efficienza energetica e le emissioni di gas climalteranti nei paesi dell’UE.

L’Italia secondo le proiezioni ha registrato una riduzione delle emissioni di gas serra del 20% rispetto al 2011, collocandosi al terzo posto, dopo Grecia con un taglio di CO2 del 25% e Ungheria che ha tagliato negli ultimi 6 anni il 22,5% delle emissioni.
L’Italia risulta prima se si considerano solo i paesi industrializzati, Francia, Germania e Regno Unito si collocano infatti in posizioni molto arretrate.

Anche per quel che riguarda il consumo finale di energia il Bel paese si conferma tra i più bassi in Europa e nel mondo. Il valore pro-capite nel nostro Paese è infatti pari a 2,4 tonnellate equivalenti di petrolio (Tep), contro i 3 Tep del Regno Unito, 3,7 Tep in Francia a e 3,8 Tep in Germania.

Secondo l’analisi di Avvenia, il merito di questa performance dell’Italia per la riduzione delle emissioni dei gas a effetto serra va riconosciuto alle aziende che molto hanno puntato sugli investimenti in efficienza energetica.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Efficienza energetica

Le ultime notizie sull’argomento