Nel 2017 in crescita la domanda di energia e le emissioni di carbonio

Lo scorso anno la domanda di energia è cresciuta del 2,1% a livello globale e le emissioni, per la prima volta dal 2014, sono aumentate dell’1,4%

Nel 2017 in crescita domanda di energia ed emissioni

L’IEA – International Energy Agency – ha pubblicato il “Global Energy and CO2 Status Report, 2017” da cui emerge che la domanda globale di energia lo scorso anno è aumentata del 2,1%, più del doppio rispetto all’anno precedente, grazie prima di tutto alla forte crescita economica a livello mondiale. Petrolio, gas e carbone hanno soddisfatto il 70% dell’aumento della domanda di energia e le energie rinnovabili hanno registrato guadagni impressionanti e la maggior crescita rispetto a tutti gli altri combustibili.

Il miglioramento in efficienza energetica è rallentato e per la prima volta dal 2014 le emissioni globali di anidride carbonica legate all’energia sono aumentate dell’1,4%.

Ma le emissioni di carbonio, che hanno raggiunto un massimo storico di 32,5 gigatonnellate nel 2017, non sono aumentate ovunque, in alcuni paesi, Stati Uniti, Regno Unito, Messico e Giappone – hanno registrato un calo, grazie soprattutto alla maggiore diffusione delle energie rinnovabili.

Fatih Birol, Direttore Esecutivo dell’AIE ha commentato che “L’aumento significativo delle emissioni globali di anidride carbonica legate all’energia nel 2017 ci dice che gli attuali sforzi per combattere i cambiamenti climatici sono lungi dall’essere sufficienti. Ad esempio, si è registrato un drastico rallentamento nel tasso di miglioramento dell’efficienza energetica globale, a causa dell’impegno insufficiente dei Governi”.

I punti chiave dello Studio:

  • La domanda petrolifera è cresciuta dell’1,6%, più del doppio rispetto al tasso medio annuo registrato nell’ultimo decennio, trainata dal settore dei trasporti e dall’aumento della domanda petrolchimica.
  • Le energie rinnovabili hanno registrato il tasso di crescita più elevato tra tutti i combustibili, soddisfacendo un quarto dell’aumento della domanda mondiale di energia, mentre la produzione di elettricità da fonti rinnovabili è aumentata del 6,3%, spinta dall’espansione dell’energia eolica, solare e idroelettrica.
  • I miglioramenti dell’efficienza energetica hanno subito un notevole rallentamento, con un miglioramento dell’intensità energetica globale di appena l’1,7% nel 2017 rispetto a una media del 2,3% negli ultimi tre anni, a causa di un apparente rallentamento delle politiche a sostegno dell’efficienza e della riduzione dei prezzi dell’energia.
  • Il consumo di gas naturale è cresciuto del 3%, di cui quasi un terzo proviene dalla sola Cina e l’80% dalla domanda mondiale è legata ai settori dell’edilizia e dell’industria.
  • La domanda di carbone è aumentata di circa l’1%, invertendo la tendenza registrata nei due anni precedenti, grazie all’aumento della produzione di elettricità da carbone soprattutto in Asia.
  • Nel 2017 i combustibili fossili hanno rappresentato l’81% della domanda totale di energia, un livello stabile da oltre trent’anni.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento