IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > A luglio le rinnovabili coprono il 36,6% della domanda di energia. In calo il fotovoltaico

A luglio le rinnovabili coprono il 36,6% della domanda di energia. In calo il fotovoltaico

A luglio 2018 la domanda di energia è aumentata dell’1,3% rispetto allo stesso mese del 2017. Tengono le rinnovabili grazie alla buona performance dell'idroelettrico (+13,9%); calano fotovoltaico, eolico e geotermico.

 

A luglio 2018 le rinnovabili coprono il 36,6% della domanda di energia

 

Il nuovo Rapporto pubblicato da Terna, società che gestisce la Rete Elettrica Nazionale, evidenzia che a luglio la domanda di energia elettrica è stata di stata di 30,4 miliardi di kWh, in crescita dell’1,3% rispetto allo stesso mese del 2017. Da segnalare che quest'anno vi è stato un giorno lavorativo in più e con una temperatura media in linea con quella del 2017.

 

Lo scorso luglio l’energia elettrica richiesta in Italia è stata coperta per 85,7% da produzione nazionale al netto dei pompaggi (-1,3% della produzione netta rispetto a luglio 2017) e per la quota restante da importazioni (saldo estero +19,2%).

 

Nei primi sette mesi del 2018, la richiesta risulta variata di un +0,4% rispetto allo stesso periodo del 2017.

In termini congiunturali, il valore destagionalizzato della domanda elettrica è praticamente stazionario rispetto a giugno (+0,6%). Il profilo del trend ha un andamento stazionario.

 

A livello territoriale, la variazione tendenziale di luglio 2018 è risultata positiva al Nord (+2,7%), stabile al Centro (+0,2%) e negativa al Sud (-0,9%)

 

Nel complesso le rinnovabili diminuiscono e coprono il 36,5% della domanda di energia, in crescita rispetto a giugno 2017 quando erano a 36%.

 

composizione fabbisogno fra rinnovabili e termico a luglio 2018

Bilancio energetico e rinnovabili

luglio 2018 la produzione nazionale netta pari a 30.417GWh è composta per il 43% da fonti energetiche rinnovabili (11.137GWh) ed il restante 57% da fonte termica.

 

Produzione da rinnovabili a luglio 2018

 

Si segnala in particolare una crescita della produzione idrica (+13,9%) e una diminuzione della produzione fotovoltaica (- 2,2%), della produzione eolica (-2,5%) e della produzione geotermica (-5,1%) rispetto all’anno precedente.

 

Bilancio energetico

A luglio 2018 si registra una diminuzione della produzione da fonte termica ( -4,8%), della produzione fotovoltaica (- 2,2%) e un aumento della produzione idroelettrica (+13,9%) rispetto all’anno precedente.

Bilancio energetico a luglio 2018 tra rinnovabili e termico

Fotovoltaico

L’energia prodotta da fonte fotovoltaica luglio 2018, pari a 2.967GWh, è in crescita rispetto al mese precedente di 173GWh (+6,2%).

Il dato progressivo annuo è in calo rispetto al 2017 (-7,1%). A luglio il fotovoltaico ha coperto il 9,7% della domanda.

Produzione da fotovoltaico a luglio 2018

 Eolico
L’energia prodotta da fonte eolica nel mese di luglio 2018 a 1.225GWh, è in calo rispetto a giugno di 193GWh (-13,6%) e in aumento del 7,7% rispetto all’anno precedente.

energia da eolico a luglio 2018

 

Idroelettrico

A luglio l’energia prodotta da fonte idroelettrica (impianti a bacino, serbatoio e acqua fluente) si attesta a a 4.969GWh in calo rispetto al mese precedente di 1.049GWh. Il dato progressivo annuo è in aumento (+29,3%) rispetto all’anno precedente.

 

produzione da idroelettrico a luglio 2018

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
09/01/2019

+9% le installazioni di rinnovabili fra gennaio-novembre

Pubblicato da Anie Rinnovabili l'Osservatorio di novembre 2018: crescono nei primi 11 mesi dell'anno le installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico che complessivamente raggiungono circa 836 MW     Crescono del 9% ...

20/12/2018

L'energia solare come servizio a noleggio

Da oggi privati e aziende possono noleggiare una centrale elettrica fotovoltaica: si occupa di tutto Green Genius e i clienti pagano esclusivamente l'elettricità prodotta dall'impianto     L'energia solare deve essere alla portata ...

13/12/2018

Dalla corretta regolamentazione parte la nuova era del fotovoltaico italiano

Il fotovoltaico in Italia è un settore dalle grosse potenzialità tra autoconsumo, comunità energetiche, contratti di acquisto di energia a medio-lungo termine e digitalizzazione, ma è necessaria una maggiore chiarezza. Se ne ...

04/12/2018

Un nuovo rivestimento ottimizza l'efficienza dei pannelli fotovoltaici

Sviluppata nell'ambito di un progetto dell'UE, la nanoparticella di SolarSharc autopulente, duratura e realizzata a basso costo, aumenta del 4% l'efficienza produttiva dei pannelli     Il progetto SolarSharc (SOLARSHARC - A durable ...

03/12/2018

Nuove opportunit di mercato per il fotovoltaico

Gli ambiziosi obiettivi per il fotovoltaico italiano che chiedono di triplicare l'installato da qui al 2030 si possono raggiungere: nel corso del Forum ITALIA SOLARE 2018 in programma l'11 dicembre si approfondiranno sfide ...

20/11/2018

Come garantire 68 GW di potenza fotovoltaica installata in Italia al 2030

In occasione del Forum ITALIA SOLARE 2018 in programma a Roma l’11 dicembre, aziende, istituzioni, investitori e operatori del settore si confronteranno sul presente e futuro del mercato fotovoltaico nel nostro paese       “A ...

15/11/2018

Tariffe incentivanti e detassazione Tremonti Ambiente, prorogati i termini

Il GSE ha prorogato al 31 dicembre 2019 il termine indicato per l'attestazione della rinuncia al beneficio fiscale, precedentemente fissato al 22 novembre, per gli operatori incorsi nel divieto di cumulo tra Conti Energia e la  “Tremonti ...

12/11/2018

La rinascita di Chernobyl: da nucleare, ad energia solare

A più di 30 anni dal disastro nucleare della centrale di Chernobyl, un impianto fotovoltaico da 1MW ha iniziato a produrre energia pulita che soddisfa il fabbisogno energetico di 2 mila abitazioni. Una rinascita per tutta la zona della vecchia ...