IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Bamboo Sports Hall: a lezione di sostenibilitÓ ambientale

Bamboo Sports Hall: a lezione di sostenibilitÓ ambientale

Il progetto di Chiangmai Life Architects per la scuola di Panyaden vede come protagonista “l’acciaio vegetale”: il bambù

 

Centro Panyaden International School tutto in bambù

 

Il bambù è l’assoluto protagonista del progetto architettonico realizzato da Chiangmai Life Architect: in Thailandia nasce il centro Panyaden International School, uno spazio dedicato allo sport in cui il design incontra l’eco-sostenibilità.

 

Versatilità è la parola giusta per descrivere il bambù: arredamento, oggetti di design, pavimenti, tessuti sono solo alcuni degli usi di questo materiale duttile. Leggero e resistente; “l’acciaio vegetale” è l’elemento centrale del progetto Sports Hall, il cui obiettivo è quello di realizzare uno spazio tale da ospitare i 300 studenti della scuola thailandese e che si integrasse in maniera armonica e rispettosa con il territorio.

 

La struttura del centro sportivo per la Panyaden International School ha una superficie di 728 metri quadri ed è stata progettata per ospitare campi da calcetto, basket, pallavolo e badminton. Lo studio di architetti ha dunque inserito sui due lunghi lati della costruzione gli spalti in modo tale da accogliere genitori e amici in occasione degli eventi sportivi. Ma la struttura della Sports Hall in bambù riserva anche altre sorprese: è stato inserito un palcoscenico mobile da utilizzare all’occorrenza.

 

 Il centro sportivo per la Panyaden International School realizzato in bambù

Un particolare dell’interno realizzato totalmente in bambù.

 

A influenzare il design del palazzetto dello sport è il fiore di loto, simbolo della Thailandia: a questa ispirazione si uniscono le tecnologie contemporanee e un materiale incredibile come il bambù. Il risultato? Un progetto sportivo totalmente green, dove la tradizione artigianale locale incontra la ricerca architettonica. Lo spazio della Sports Hall è caratterizzato da un sistema di tralicci di bambù da 17 metri realizzati senza il ricorso all’acciaio.

La scuola “green” di Panyaden 

La scuola di Panyaden ha le idee ben chiare in fatto di sostenibilità: la sfida per i progettisti è stata quella di realizzare una struttura di grandi dimensioni che rispettasse l’ambiente e che s’integrasse con il paesaggio collinare circostante.

 

 L’edificio della Sports Hall s’integra con il paesaggio naturalistico

L’edificio della Sports Hall s’integra con il paesaggio naturalistico della zona senza stravolgerlo.

 

Il bambù è stato una scelta intelligente sotto molti fattori: la sua duttilità ha permesso ai progettisti di realizzare un edificio dal design strutturale contemporaneo che non impattasse a livello negativo sulla natura. La Sports Hall di Chiangmai Life Architects utilizza “l’acciaio vegetale” perché in grado di mantenere basso il livello di emissioni di carbonio. Un traguardo significativo per una scuola in cui la filosofia green è molto importante

 

Scheda Progetto:

Progettista: Chiangmai Life Architects (CLA) – Markus Roselieb, Tosapon Sittiwong

Ingegneria: Phuong Nguyen, Esteban Morales Montoya

Cliente: Panyaden International

Completamento: 2017

a cura di Fabiana Valentini

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/10/2018

Costruzioni ipogee: i vantaggi di vivere in una casa interrata

“Vivere sottoterra” può non sembrare molto allettante, anche se in realtà le costruzioni ipogee offrono diversi vantaggi in termini di comfort interno e di tutela ambientale. Oggi, con la diffusione delle costruzioni ipogee, vi sono ...

12/10/2018

Progetto italiano di casa green realizzata con una stampante 3D

3D Crane è il nome del nuovo sistema di stampa tridimensionale realizzato dall’azienda WASP di Massa Lombarda. Il nuovo modello è stato utilizzato per Gaia, la casa realizzata con terra cruda e scarti di lavorazione del riso.   a ...

08/10/2018

Come realizzare una casa sostenibile in soli 22 metri quadri

L’edilizia utilizza il 40% delle risorse naturali del pianeta e rappresenta oltre un terzo delle emissioni di gas serra. Per fronteggiare la situazione, Yale University con il supporto dell’UN Environment e dell’UN Habitat ha realizzato un ...

18/09/2018

A New York appartamenti futuristici firmati Zaha Hadid

Il progetto 520 West 28th Street è il palazzo futuristico firmato dall’architetto Zaha Hadid. Un edificio sbalorditivo, alto 11 piani, che sorge nelle vicinanze dell’affascinante High Line Park di  New York.   a cura di Tommaso ...

11/09/2018

Hong Kong ospiterÓ Aero Hive, il grattacielo che respira

Lo studio di architettura Midori Architects ha vinto il premio Skyhive Skyscraper Challenge con il progetto futuristico Aero Hive. Due grattacieli progettati per adattarsi alle sfide del clima locale e ridurre la CO2 nell’aria.   a cura di ...

07/09/2018

Una villa ad alta efficienza energetica con SPA

A Brembio, in provincia di Lodi è in via di realizzazione uno dei primi progetti Ecolibera, con tetto fotovoltaico, piscina e SPA.    a cura di Silvia Giacometti     Ecolibera non è solo un progetto ma un concetto ...

07/09/2018

ZEPHIR Passivhaus Italia per la riqualificazione delle Torri di Madonna Bianca

Il Team di progettazione ZEPHIR Passivhaus Italia in collaborazione con gli Studi Bombasaro e Campomarzio ha vinto il concorso di progettazione di tre delle 11 torri di Villazzano che saranno riqualificate secondo la prospettiva nzeb e dell’efficienza ...

06/09/2018

Vivere in case ecosostenibili ricavate da vecchie navi mercantili

Marine Doc è il progetto che prevede la trasformazione delle vecchie navi fluviali mercantili in disuso, in nuove abitazioni di lusso ed eco sostenibili, completamente autonome dal punto di vista energetico.   a cura di Tommaso ...